Donne, disuguaglianza e mancanza di diritti. All’ONU l’intervento di Veronica Berti Bocelli

Donne, disuguaglianza e mancanza di diritti. All’ONU l’intervento di Veronica Berti Bocelli

COMUNICATO STAMPA

 

ONU, LA FONDAZIONE ANDREA BOCELLI PARTECIPA ALLA 61esima COMMISSIONE SULLO STATUS DELLE DONNE – CSW61

 

Un discorso sull’uguaglianza di genere, a favore di tutte le donne che vedono i loro diritti negati. È quello che pronuncerà oggi Veronica Berti Bocelli, Vice Presidente della Fondazione Andrea Bocelli, ospitata dalla 61esima Commissione delle Nazioni Untite sullo Status delle Donne, commissione funzionale del Consiglio Economico e Sociale dell’ONU, che si riunisce ogni anno a New York per promuovere la parità di genere e l’empowerment delle donne. Veronica Berti Bocelli sarà tra i relatori del panel organizzato dal Governo Ungherese e da UN Women, e moderato dal Rappresentante Permanente dell’Ungheria alle UN – Ambasciatore Bogyay – dal titolo “Work-life (Im)balance” che discuterà le politiche, i programmi e le buone pratiche finalizzate alla realizzazione dei diritti delle donne e l’emancipazione affrontando le sfide che le donne devono sostenere nell’adempimento delle loro molteplici ruoli nel lavoro e nella loro famiglia.

Veronica Berti Bocelli porterà la sua esperienza dal personale alla fondazione. Una esperienza di fiducia e azioni di empowerment che dalla famiglia si diramano sul campo attraverso la Fondazione.

In rappresentanza della Fondazione, che dal 2011 aiuta le persone in difficoltà a causa di malattie, condizioni di povertà ed emarginazione sociale, affronteranno i temi dell’occupazione femminile e della conciliazione tra vita familiare e professionale, condividendo le esperienze che hanno permesso loro di diventare madri, senza temere di essere escluse o emarginate nel mondo del lavoro.

Ampio risalto sarà dato anche all’impegno che la Fondazione Andrea Bocelli porta avanti, in favore di Haiti, dove garantisce l’accesso a istruzione, beni di prima necessità, assistenza sanitaria e, insieme alla Fondation St Luc, partner locale di progetto, in 5 delle Comunità più povere e remote del Paese. I progetti di intervento dall’educazione alla sanità offrono spazi anche di formazione delle donne su temi di prevenzione e consapevolezza di sé.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X