“Galleggiando e Bolleggiando”, in acqua le differenze si annullano

“Galleggiando e Bolleggiando”, in acqua le differenze si annullano

Si è svolta domenica 11 gennaio 2105, al Crocera Stadium di Genova Sampierdarena, la 9^ edizione di “Galleggiando e Bolleggiando”, la manifestazione organizzata dal Nucleo O.P.S.A. (Operatori Polivalenti Salvataggio in Acqua) Provinciale di Genova e dal Nucleo Provinciale Sommozzatori della Croce Rossa, in collaborazione con il Nucleo Sommozzatori dei Carabinieri di Genova.

I volontari CRI e i sommozzatori dei Carabinieri, hanno accompagnato in acqua 32 portatori di diverse patologie tra cui un bambino di 8 anni paraplegico che è sceso sott’acqua insieme ai sommozzatori ed una bambina autistica che i volontrai O.P.S.A. della Croce Rossa stanno seguendo da due anni e che quest’anno potrà ottenere il brevetto subacqueo.

La manifestazione, la cui prima edizione si è tenuta nel 2011, ancora una volta ha dimostrato che “In Acqua le Differenze si Annullano”, infatti, mentre la pratica di altri sport avviene di solito in un contesto che tende a enfatizzare il gap esistente fra persone normalmente dotate e disabili fisici, la pratica di sport acquatici, invece, avviene in un contesto che restringe tale gap per la sostanziale riduzione del peso corporeo da muovere, consentendo quindi ai disabili fisici di operare in un contesto che li pone in un piano di relativa parità con le persone normodotate.
Gli O.P.S.A. del Comitato Provinciale di Genova ringraziano i colleghi O.P.S.A. del Piemonte e quelli di Savona per la preziosa collaborazione.

Fonte: Croce Rossa Italiana

L'autore

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X