Memorabilia della St. John Ambulance. Una storia lunga un secolo raccontata dalle immagini

Memorabilia della St. John Ambulance. Una storia lunga un secolo raccontata dalle immagini

Nata nel 1887, la St. John Ambulance ha assunto nei decenni una dimensione mondiale, sempre più articolata. Nella sola Inghilterra, isole comprese, rappresenta l’organizzazione più importante di assistenza e primo soccorso del paese. 

I dati forniti dall’associazione parlano di 23.000 membri adulti e di 20.000 giovani riconoscibili per la loro divisa, addestrati a fornire alla comunità alcuni servizi quotidiani.

La St. John Ambulance ogni anno addestra circa 575.000 persone al primo soccorso e a diversi interventi legati alla tutela della salute e della sicurezza diretti a circa 125.000 pazienti all’anno, molti dei quali in grave rischio. 

L’associazione possiede un migliaio di ambulanze, sostiene il servizio di altri veicoli di soccorso e fornisce un supporto al NHS, English National Health Service, il Servizio Sanitario Nazionale inglese.

Presente ogni volta che una calamità naturale o un’emergenza, nonché un’occasione ufficiale lo richieda, la St. John Ambulance ha un’espansione mondiale che vede la sua presenza di 300.000 membri in 42 paesi, dove ha diversificato il suo sostegno in base alle esigenze locali. Per esempio offre servizi oftalmici e cure odontoiatriche, medicina di base, programmi specifici per i giovani, interventi di soccorso, pianificazione dei disastri.

Chi avesse voglia di approfondire le origini della St. John Ambulance non deve farsi mancare l’occasione di visitare il St. John Museum di Londra, che in tre sale racconta la storia dei Cavalieri di S. Giovanni, da cui tutto ebbe origine, delle loro attività sparse nel mondo, dei servizi profusi dai loro successori, membri del moderno British Order of St. John e della St. John Ambulance stessa. Spazi suggestivi, quadri e numerosi cimeli, abc del moderno concetto di assistenza.

L’Ordine di St. John è stato tra i primi ad occuparsi di pronto soccorso, ambulanza e trasporto nell’Inghilterra agli albori dell’era industriale. Inoltre l’Ordine ha creato un ospedale oculistico a Gerusalemme, dove curare tutti i bisognosi, indipendentemente dalla loro fede o dalle condizioni economiche.

Tracce del passaggio della St. John Ambulance se ne trovano in tutto il mondo, soprattutto dove l’Associazione opera e ha delle basi. Come illustra la galleria fotografica oggetti, poster, cartoline, immagini rintracciate in giro per il mondo raccontano la storia di questa storica associazione, le sue origini e alcuni dei suo simboli, presenti da un capo all’altro del pianeta. 

Curiosità: la St. John Ambulance mette a disposizione una app gratuita di first aid, guardare per credere.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X