Paramedici e Vigili del Fuoco, cooperare si può

Paramedici e Vigili del Fuoco, cooperare si può

Una celebre rivista statunitense interamente dedicata all’Emergency ci riporta la testimonianza diretta di un paramedico americano, Steve Whitehead, che sostiene in un articolo molto ricco di particolari pubblicato su una rivista di settore americana e scritto in modo vivace e consapevole del proprio ruolo di soccorritore professionista; l’importanza durante le azioni di soccorso di cooperare con un certo profitto con i Vigili del Fuoco, i quali spesso e volentieri si trovano anch’essi nel punto cruciale dove viene effettuata l’azione dei paramedici. Basti immaginare grandi incendi, emergenze dove l’ausilio dei pompieri è per forza necessario.

L’articolo segnala alcune cose che possono anche parere banali, ma che di fatto assumono poi il significato di vere e proprie raccomandazioni su come possa esistere una perfetta sinergia tra paramedici e Vigili del Fuoco durante le operazioni di soccorso. Certo il Vigile del Fuoco non avrà la stessa attenzione del paramedico nella cura dell’individuo una volta tratto in salvo il ferito, ma è evidente come in certe situazioni gli stessi pompieri, al di là del loro preciso compito di spegnere le fiamme, possano essere degli ‘ottimi compagni di soccorso’ in tutto e per tutto.  Whitehed vuole sottolineare non che non vi sia cooperazione fra le parti, ma come proprio la stessa cooperazione possa ogni tanto e ‘utilimente’ stravolgere i ruoli, nei limiti del possibile, se la situazione lo permette.

Azioni banali si intende, ma spesso e volentieri utilissime: come spostare oggetti, improvvisarsi a dirigere il traffico, aiutare anche fisicamente i paramedici nel ‘tenere’ le persone ferite in modo che non si verifichino peggiori conseguenze. Queste e tante altre ancora le modalità di cooperazione fra paramedici e pompieri descritte in modo esauriente dal nostro Steve Whitehead che un po’ fanno riflettere su come di fatto operare uniti ed in maniera ordinata durante le operazioni di soccorso faccia alla fine sempre la differenza in qualsiasi situazione di emergenza.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X