Romania: un pronto soccorso davvero speciale

Romania: un pronto soccorso davvero speciale

In Romania, a discapito di un disastroso sistema santario, esiste un ‘tempio del pronto soccorso’ che sorge nel bel mezzo della Transilvania. Nella città di Targu Mures operano e collaborano  quelli che sono definiti ‘ufficiali civili di primo soccorso’, meglio conosciuti come Smurd. Smurd è un corpo di volontari che deve la sua nascita al suo padre fondatore, Raed Arafat, all’epoca fresco laureando in medicina, che ebbe la genialie intuizione di fondare una delle istituzioni che meglio opera nel pronto soccorso a livello europeo

Smurd è di fatto un ramo dei vigili del fuoco in Romania, nato nel 1990, resta il corpo di volontari nei quali la popolazione pare confidare maggiormente in caso di emergenze di un certo tipo; la leggenda narra che Arafat fu indotto a dare vita a Smurd prioprio perchè stupefatto dell’elevato tasso di mortalità delle persone soccorse che decedevano molto spesso prima di giungere in ospedale. Smurd opera in concomitanza con il sevizio sanitario nazionale di pronto soccorso, prestando dunque i primi aiuti e affiancando le ambulanze dello Stato rumeno durante i primi soccorsi.

Il tempio del soccorso. Il tempio del soccorso sorge a Targu Mures, caratteristica città nel cuore della Transilvania, precisamente nel distretto di Mures; centro nevralgico tra la parte Nord e quella Sud del paese con una popolazione di circa 140.000 abitanti. In questo preciso luogo sorge la sede principale di Smurd, dove sono concentrati la maggior parte delle apparecchiature e delle risorse umane. Smurd è ormai ramificato nel paese con una certa densità, i centri principali dove vengono svolte le operazioni di soccorso sono però Targu Mures e Bucarest, che di fatto sono le uniche sedi di Smurd dove vi è proprio un sevizio di elisoccorso. Le altre filiali sono sparse: Craiova, Galati, Ploiesti eccetera. In Romania, c’è da sottolineare che esiste anche un soccorso analogo a Smurd, che si chiama Samiud che però opera solo specificatamente nel soccorso stradale.

Si dice che Arafat abbia propriamente voluto un corpo speciale di volontari capace di salvare vite umane ma con le tipiche conoscenze e le attitudini del paramedico. Arafat ha sempre sostenuto di aver studiato a fondo le teniche di organizzazione del lavoro dei Vigili del Fuoco francesi e di averle in qualche modo portate in Romania al fine di creare Smurd, un misto tra il tipico soccorritore e il vigile del fuoco. Smurd inoltre collabora totalmente con il servizio sanitario nazionale propriamente rivolto al primo soccorso, e questo, in un paese dove la corruzione è dilagante, ha portato un certo numero di polemiche che hanno investito il leader e la sua stessa creatura, tanto che in un acceso dibattito con il presidente Basescu, Arafat venne addirittura licenziato seduta stante in una trasmissione televisiva. Per far capire quanto i rumeni tengono a Smurd; i giorni successivi le manifestazione pro-Arafat hanno indotto il presidente a rivedere il proprio provvedimento e a reintegrare il carismatico medico siriano nel ruolo di vice-ministro della Salute.

Arafat, da poco al ministero della Salute in Romania, è stato già al centro di una grande riforma quella che vede tutti i numeri di emergenze, compreso Smurd, confluire sotto un unico numero: il 112. Tanti sono i passi avanti da fare in Romania secondo Arafat: eliminare la corruzione all’interno del sistema sanitario nazionale, convincere i medici a restare in Romania, modernizzare le strutture di ricovero e tanto altro ancora.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X