Un video prodotto da Misericordia Livorno che fa riflettere su come le operazioni di primo soccorso debbano essere sempre immediate

Un video prodotto da Misericordia Livorno che fa riflettere su come le operazioni di primo soccorso debbano essere sempre immediate

Il video che vi mostriamo quest’oggi è un’accurata ricostruzione di cosa si deve fare e di cosa non si deve fare nelle prime operazioni di soccorso in caso di arresto cardiaco. Il filmato è stato sapientemente prodotto al fine di dare delle informazioni lineari e semplici delle manovre da adottare in tutte quelle situazioni di grande emergenza che ci prendono completamente alla sprovvista nella vita quotidiana.

L’episodio narra di un possibile malore durante una partita di pallone fra amici. Spesso si tende a sottovalutare certi episodi e a ritardare dunque le prime cure, che come dal filmato viene messo ben in risalto, il più delle volte assumono un ruolo fondamentale nell’intera operazione del soccorritore.

Ormai il mezzo Youtube è davvero un panorama curioso, che narra queste storie, che ci riporta dentro queste rappresentazioni dove il commento dell’utente diventa un nuovo spunto di riflessione, un nuovo punto di vista che in certe occasioni smentisce la veridicità delle informazioni del filmato; pertanto ci si riserva sempre in queste tipiche situazioni di emergenze ad agire comunque con prudenza, morigeratezza, rapidità e fiducia nel personale preposto al soccorso.

http://www.youtube.com/watch?v=TyaOZSUCAuc

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X