Venezia. Il soccorso in laguna marcia su idroambulanze a misura di canali

Venezia. Il soccorso in laguna marcia su idroambulanze a misura di canali

Il S.U.E.M. 118 di Venezia risponde alle chiamate di emergenza medica inviando le idroambulanze. In Italia anche le isole del Golfo di Napoli, Ischia, Procida e Capri utilizzano lo stesso tipo di trasporto urgente nei collegamenti fra le isole e il continente. Per il resto, il sistema di Venezia ha delle analogie con pochi altri luoghi al mondo, le Isole di Schilly in Gran Bretagna e i fiordi norvegesi. 

I mezzi di soccorso veneziani in particolare devono muoversi nei canali stretti e angusti e necessitano di idroambulanze dalle dimensioni ridotte, dunque motoscafi, chiamati anche lance con motore entrobordo.

Come qualsiasi ambulanza, l’idroambulanza veneziana ha una cabina coperta all’interno della quale ci sono barella, sedia, borsa emergenza per il soccorso a terra e non in mare. 

Può essere allestita per due tipi di soccorso, A, quando si tratta di un soccorso avanzato, come quello prestato dal 118 (riconoscibile dalla sigla impressa sulle fiancate dei mezzi) attrezzato con respiratore automatico e defibrillatore a monitor; B quando si tratta di un soccorso di base, non urgente, effettuato dalla Croce Verde di Mestre, da Venezia Soccorso e da Croce Azzurra Sanitrans.

Le idroambulanze di emergenza del 118 hanno un codice radio che le identifica e un numero progressivo. Tutte le idroambulanze sono provviste di una sirena bitonale, lampeggianti blu laterali, radio e radar.

Gli autisti di idroambulanza devono saper affrontare anche difficili condizioni meteo marine; per il resto l’equipaggio è formato da un paio di soccorritori addestrati ad un formazione base e al lavoro in acqua alta o bassa, nonché in mare mosso. Oltre a caricare e scaricare il paziente dalla sedia e dalla barella,  devono assistere il medico e l’infermiere nella gestione del soccorso. 

Attualmente la flotta veneziana consta di 4 idroambulanze, essendosi arricchita recentemente di un quarto mezzo per gli interventi dal Lido.

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X