Le ambulanze entrano nel dorato mondo dell’automotive

Il salone dell’automobile più importante dell’India, mercato da 1,2 miliardi di persone, vede entrare come modello in produzione una ambulanza e un mezzo per le emergenze e i disastri naturali. Sarà l’inizio di una rivoluzione?

IMG-20160205-WA0003New Dheli, dal nostro inviato – Finora non era mai successo che un’azienda produttrice di veicoli commerciali mettesse in linea di produzione anche una ambulanza. Solo BMW negli anni ha creato una linea specializzata per le forze dell’ordine, ma si è sempre trattato di automediche, mezzi di soccorso veloci e motociclette. Nessun furgone è mai stato presentato come mezzo d’emergenza, almeno fino ad oggi.

All’Auto Expo 2016 di New Delhi infatti c’è in atto una piccola rivoluzione. Il mercato automobilistico più interessante del momento infatti vede fra i suoi protagonisti, dopo dream car, super car e lussuose gran turismo, i lampeggianti di due modelli dello stand Force Motors, uno dei più importanti produttori di veicoli commerciali indiani. Il gigante quotato in borsa con 8.000 dipendenti ha inserito a listino la Force Ambulance, basata sul modello Traveller ma modificato già in linea di produzione per ospitare barelle e sistemi di ossigenzione e immobilizzazione come barelle e spinali. Il Traveller First Responder Vehicle è una sua variante pensata appositamente per le situazioni di emergenza in India. Due nuovi modelli prodotti direttamente da una casa automobilistica che hanno attirato molta attenzione.

  • IMG-20160205-WA0019
  • IMG-20160205-WA0005
  • IMG-20160205-WA0017
  • IMG-20160205-WA0016
  • IMG-20160205-WA0012
  • IMG-20160205-WA0008
“Sono pronte all’azione” ha spiegato Jaydeep Desai, Product Manager e Direttore Marketing dei Commercial Vehicles di Force Motors. E sono già in produzione. Il First Responder Force potrà essere a breve impiegato nelle situazioni più complesse come disastri naturali, ed è già stato ordinato dal Maharashtra State Road Transport Corporation.
Lo stesso accade per l’ambulanza. Al primo colpo d’occhio è molto grande e può ospitare fino a quattro barelle contemporaneamente. E’ attrezzata con le migliori attrezzature disponibili e rispetta tutti gli standard normativi più esigenti. Può trasportare due medici e un assistente. Questo mezzo può arrivare sul luogo di un incidente e recuperare feriti in pochi minuti, iniziando da subito le cure necessarie, aumentando le chances di sopravvivenza.
Force ha sviluppato questa linea di mezzi solo per l’India, un mercato da un miliardo e 200 milioni di persone, che sta rivedendo rapidamente i propri standard sanitari e di sicurezza pre-ospedaliera. L’idea di questi mezzi d’emergenza è pensata per postazioni Smart nelle megalopoli indiane, che stanno subendo rapide trasformazioni. Sarà una strada pionieristica? Probabilmente si, anche perché due terzi del mondo stanno sviluppando i propri servizi sanitari basandosi su due modelli, quello europeo e quello americano. E probabilmente Force sarà un attore di primo piano per la realizzazione dei mezzi che andaranno a servire i pazienti di questi Paesi.
Tutte le immagini scattate allo stand Force dal nostro inviato:

 



L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X