Nuove tecnologie: AREU non si ferma

Nuove tecnologie: AREU non si ferma
Photo Credit To www.webnews.it

A poche settimane dall’introduzione a bordo dei mezzi di soccorso di base del nuovo smartphone e della nuova app di gestione delle missioni, AREU sigla un primo accordo con EPSON, azienda olandese, per la fornitura in via sperimentale di 10 visori a realtà aumentata, da utilizzarsi soprattutto all’interno della macchina sanitaria allestita in occasione di Expo 2015 a Milano.
Parliamo degli occhiali Epson Moverio BT-200, dotati di visore su ogni lente e controllati esternamente da un componente hardware dotato di processore dual core da 1,2 GHz, 1 GB di RAM e 8 GB di capacità espandibile. Il device utilizza Android, ed è possibile dunque installare ed utilizzare applicazioni dedicate.
Con questa nuova mossa, che delinea forse una nuova e avanzatissima partnership, AREU sorprende ancora per le innovazioni ricercate e introdotte.

 

Post source : www.areu.lombardia.it

L'autore

Matteo Pancotti

Studente infermiere, coordinatore di 1° livello CRI nelle Attività di Emergenza, Delegato Tecnico Locale alla comunicazione e allo sviluppo associativo del Comitato CRI dell'Area Sud Milanese.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X