Come gestire al meglio le tue comunicazioni radio? Scopri i vantaggi della Centrale Operativa Multifunzione

Come gestire al meglio le tue comunicazioni radio? Scopri i vantaggi della Centrale Operativa Multifunzione

Qualunque sia il tuo ruolo nell’emergenza, la gestione globalizzata delle comunicazioni dev’essere uno dei primi punti da risolvere. Ecco perché la Centrale Operativa Multifunzione è uno dei punti da affrontare con fermezza e seguendo linee guida precise e affidabili. Vediamo la soluzione BPG Radiocomunicazioni

  1. CENTRALE OPERATIVA MULTIFUNZIONE COM 2.0
  2. REMOTIZZAZIONE RADIO BASE CON RoIP
  3. TALK MANAGER
  4. TALK FINDER & TALK RECORDER

Che si parli di operatori di soccorso che intervengono sul territorio, della Protezione Civile per la ricerca dei dispersi, della Polizia Locale, di un istituto di vigilanza privata o di un’azienda di medie o grandi dimensioni, avere un controllo ottimale delle forze impiegate e delle loro posizioni in tempo reale è fondamentale.

Oggi è possibile grazie alla Centrale Operativa Multifunzione, nell’ultima versione COM 2.0, sviluppata da BPG Radiocomunicazioni, che si presenta con una nuova interfaccia grafica completamente ridisegnata per una gestione del parco radio semplificata e adattabile in base alle esigenze, consentendo di avere sempre in primo piano le informazioni desiderate e velocizzare le operazioni.

Tra caratteristiche salienti di questa soluzione software vi è la totale scalabilità e adattabilità a tutte le esigenze operative: da postazione campale tipica delle operazioni di ricerca dispersi a soluzione client/server multioperatore e multilinea di una completa centrale operativa, COM è la soluzione ideale.

bpg1

Questa soluzione è una consolle informatizzata con funzioni di gestione traffico chiamate, stati operativi, messaggi di testo, radiolocalizzazione, registrazione delle conversazioni radio/telefoniche da abbinare a ricetrasmettitori base, oppure da collegare direttamente a ripetitori DMR via IP.

Il software è estremamente flessibile e modulare ed è personalizzabile su eventuali richieste del cliente in quanto prodotto in Italia.

bpg2La centrale operativa COM è in grado di gestire un parco radio misto di diversi costruttori, ed è compatibile con diversi protocolli di comunicazione digitale (DMR, TETRA, PMR Analogico con segnalazione 5 toni e FFSK ETS 300-230), oltre che con protocolli a segnalazioni su canale analogico tonali (CCIR, EEA, ZVEI) ed FSK (ETS 300230).

Il sistema è realizzato utilizzando un’interfaccia semplice, versatile e intuitiva che permette agli operatori di trattare a video tutte le funzionalità impiegate sugli apparati radio distribuiti sul territorio. L’architettura informatica aperta del sistema client/server, con archivio su database, rende la soluzione altamente affidabile e di semplice impiego. Con l’opzione RoIP (Radio Over IP) è possibile anche remotizzare i posti operatori mediante connessioni internet ADSL o UMTS in modo da poter gestire segnalazione, fonia e localizzazione da remoto.

bpg3La centrale COM 2.0 è un sistema intelligente che consente di gestire efficacemente postazioni per le comunicazioni radio analogiche con segnalazioni a 5 toni e segnalazioni FFSK (ETS 300 230) e digitali a standard DMR o TETRA presso qualsiasi Centrale Operativa.

L’interfaccia utente è totalmente configurabile e adattabile a seconda delle esigenze e della risoluzione del dispositivo in utilizzo; l’approccio “touch oriented”, tramite la gestione di “gesture” avanzate, permette un utilizzo facile e intuitivo dell’applicazione su piattaforme come PC all-in-one o tablet.

 

bpg4

Esempio centrale COM con gestione di una rete radio in configurazione mista

COM 2.0 è modulare, può essere cioè composta da diversi moduli software e integrata con numerose applicazioni sui terminali radio mediante le “Option Board” che consentono di gestire funzioni avanzate.

In un’unica piattaforma software si potranno integrare quindi i seguenti moduli software funzionali:

  • Modulo gestione traffico radio “TALK MANAGER”
  • Modulo gestione flotte e mappe “TALK FINDER”
  • Modulo registrazione comunicazioni “TALK RECORDER”
  • Plugin “Gestione Emergenze” per l’inoltro automatico delle segnalazioni di emergenza verso telefoni fissi, mobili e via email e integrazione con allarmi tecnici o allarmi di emergenza esterni
  • Modulo M2C (Mail to COM): integrazione tra email e messaggi di testo SMS su radio
  • Modulo “brogliaccio elettronico” per la gestione degli interventi (Polizie Locali, Vigilanze Private, Soccorso Sanitario…)
  • Plugin gestione Stati Operativi e Diario Chilometri automezzi

La soluzione sistemistica offerta prevede tre tipologie di connessione agli apparati radio:

  • Connessione tramite USB di una radio base locale (vicina al PC)
  • Connessione tramite RoIP di una o più radio locali via LAN (fino a 90 m.) o remote via WAN mediante connessioni internet ADSL o UMTS
  • Connessione tramite protocollo IP direttamente al ripetitore o a una rete di ripetitori via LAN/WAN

anche in combinazione mista tra di loro, in modo da formare una soluzione centralizzata completa.

bpg5

Esempio di rete di ripetitori con connessione multi ip site connect e centrale operativa COM collegata direttamente via IP al sistema radio, con possibilità di gestire sia gli slot “local”, a copertura radio locale, che slot “wide” a copertura radio globale.

La remotizzazione delle radio base avviene tramite adattatore RoIP, che provvede a convertire la voce, le segnalazioni dati DMR, inclusi messaggi e localizzazione, in traffico dati IP, permettendo la centralizzazione delle comunicazioni da una consolle informatizzata remota mediante connessioni internet ADSL.

IP2001 è un gateway basato su software GNU/Linux configurabile via WEB, per collegamento Ethernet su LAN/WAN dell’apparato radio, che gestisce audio, segnalazioni, messaggi e posizioni ed inoltre supporta traffico multicast con possibilità di OpenVPN. Fisicamente si presenta come un embedded PC dalle dimensioni molto contenute (160mm x 112mm x 30mm), con range di alimentazione da 7 a 18 Vcc e consumo ridotto (3W).

Talk Manager

bpg7La gestione del traffico radio non è mai stata così intuitiva e semplice. Grazie al modulo Talk Manager è possibile, dalla sala operativa di centrale, avere indicazioni sullo stato del canale, e avere un controllo completo delle radio sul campo: accensione/spegnimento, presenza in rete, ascolto ambientale, stati operativi, messaggi di testo e la disabilitazione da remoto in caso di smarrimento delle stesse.

bpg6E’ possibile inoltre inviare chiamate individuali alla singola radio o di gruppo.

La gestione del traffico radio può essere configurato per una gestione locale o remota mediante RoIP. Grazie alla modalità RoIP (Radio Over IP) è possibile configurare uno o più client Talk Manager remoti che accedono al RadioServer mediante connessione TCP-IP, in questo caso oltre ai dati propri della tecnologia radio adottata, anche l’audio delle comunicazioni viene digitalizzato e transita su protocollo TCP-IP. Ciò semplifica notevolmente l’installazione di più posti operatore e rende possibile la realizzazione di posti operat ori mobili remoti che sfruttano una connessione wireless (UMTS/WLAN) per dialogare con il Radioserver e quindi con la rete radio.

bpg8L’interfaccia utente di COM è oggi disponibile in Italiano, Inglese, Spagnolo e Tedesco ed inoltre la flessibilità consente la traduzione in qualsiasi altra lingua e la massima adattabilità su specifiche richieste da parte di ogni cliente.

E’ possibile utilizzarlo sia con profilo Amministratore che con profilo utente.

Il software di centrale è stato ulteriormente migliorato per facilitarne l’uso, così che possa essere utilizzato con il touch screen ed è Multilinea e Multiprotocollo in quanto si interfaccia con protocolli DMR-TETRA-GSM permettendo inoltre la fusione delle varie linee radio mediante la funzione Cross Patch

 

 

Talk Finder

bpg8Avere un’idea precisa delle posizioni coperte da una flotta è molto importante, in quanto da la possibilità di allertare eventualmente solo coloro che sono più vicini al luogo dell’emergenza o segnalare, in base alla posizione dell’operatore, quale può essere la via più rapida per raggiungere un punto specifico.

Il modulo di localizzazione Talk Finder permette di gestire mappe online quali Openstreetmap, Google Earth, mappe stradali offline installate localmente quali Navteq, Teleatlas o integrare cartografie vettoriali e/o raster georeferenziate rappresentate su diversi livelli informativi, disponendo di tutte le funzioni cartografiche tipiche delle applicazioni dei sistemi informativi geografici (GIS).

Il software è stato sviluppato in modo da gestire plugin su richiesta dei clienti affinché possano aggiungere nuove funzionalità come ad esempio: compatibilità con Google Earth, marcatura posizioni, brogliaccio elettronico per gestione delle fasi svolte degli interventi sul campo, integrazione con software di terze parti, collegamenti a banche dati, ecc.

La gestione delle comunicazioni e localizzazione delle risorse in ambiente outdoor con l’ausilio del GPS, può essere affiancato anche dalla localizzazione indoor con l’ausilio di beacon wireless.

Il sistema è rivolto a tutte le organizzazioni il cui lavoro porta a operare singolarmente in luoghi isolati: vigilanze private per la gestione delle ronde, stabilimenti produttivi, centri commerciali, tunnel… Tutto il traffico radio, le segnalazioni e le posizioni indoor/outdoor sono memorizzare su un database in modo da poter ricostruire ed analizzare tutti gli eventi.

In tali condizioni, si aumenta la sicurezza, ottemperando al D.Lgs. 81/2008 e permettendo di velocizzare i soccorsi in caso di malessere.

bpg10Le posizioni indoor possono essere proiettate direttamente su mappe indoor personalizzabili (planimetria 2D o 3D) con associato l’eventuale stato di emergenza.

Il sistema è realizzato tramite trasmettitori (beacon) attivi che trasmettono un codice univoco e ricevitori (dongle o scheda opzioni) installati sulle radio. I beacon utilizzano un protocollo wireless e possono essere alimentati a batteria o con alimentazione esterna; essi devono essere opportunamente dislocati a seconda dell’ambiente e della localizzazione desiderata; è possibile realizzare una localizzazione distribuita, un controllo varchi, oppure una gestione ronde.

Talk Recorder

E’ un modulo di registrazione audio delle comunicazioni radio e telefoniche in grado di registrare tutte le segnalazioni disponibili ed associarle alle comunicazioni radio e/o telefoniche. In base al tipo di segnalazione e sistema radio/telefonico impiegato gli ID memorizzati possono essere: ID di gruppo, ID privato, nome associato ad ogni radio e/o gruppo e canale radio.

Se l’apparato Hytera MD785 è equipaggiato della Option Board “Hytera plus COM” è possibile anche associare le registrazioni delle tracce audio alle segnalazioni analogiche (chiamate selettive a 5 toni, chiamate selettive FFSK, messaggi di testo e localizzazione FFSK a standard ETS 300-230).

La ricerca e riascolto delle tracce audio è possibile direttamente dalla interfaccia del modulo Talk Recorder o da remoto mediante interfaccia web.

CONTATTA BPG RADIOCOMUNICAZIONI

CONTATTA BPG RADIOCOMUNICAZIONI E TROVA IL SISTEMA GIUSTO PER TE!

Nome

Cognome

Email

Telefono

Città

In quale realtà operi?

Voglio maggiori informazioni sui prodotti BPG e su questa radio


Acconsento al trattamento dei miei dati con le modalità e per le finalità indicate nell'articolo, in particolare riguardo ai diritti da me riconosciuti dalla legge ex art. 7 D.lgs. 196/2003

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X