Bodybuilder cade sulle rocce per la rottura di una corda

Bodybuilder cade sulle rocce per la rottura di una corda

Un celebre bodybuilder di Sydney è stato il soggetto di una drammatica operazione di soccorso tenutasi sabato dopo che l’uomo è caduto da un dirupo, da un’altezza di 5 metri.

Alle 2.15 di pomeriggio circa, i paramedici hanno ricevuto una chiamata da Ben Buckle Point, situato nella punta nord di Bondi Beach, dove Dimitri Maskovich era caduto mentre si arrampicava su di una corda, esercizio effettuato tantissime volte in precedenza.

Secondo i rapporti della polizia, la corda si è rotta ed il famoso bodybuilder si sarebbe schiantato alla base della roccia sottostante. Folle di curiosi hanno accerchiato il luogo dell’incidente mentre i bagnini di Bondi Beach si sono uniti alla polizia e paramedici per aiutare a stabilizzare le condizioni di Maskovich.

Con il sospetto di gravi lesioni agli arti inferiori e fratture, il 48enne è stato cautamente trasportato con il verricello fino alla strada più vicina e trasportato all’Ospedale Saint Vincent.

“Abbiamo chiamato l’elicottero, ma la difficoltà in queste situazioni è quella di riportare il paziente su una strada dove si effettua una randevu”, ha detto un portavoce del Servizio ambulanze del NSW.

“In quest’occasione, la squadra di paramedici per operazioni speciali è stata in grado di utilizzare una corda, con barella basket annessa, per trasportare il paziente.

“Il signor Maskovich è un ex-agente delle forze speciali sovietiche, ma la gente del posto lo conosce come capo di un piccolo esercito di fanatici del fitness di sesso maschile, che frequentano la palestra all’aperto vicino al Surf Club presso Bondi Beach.

Quando non insegna, Maskovich si rega presso Ben Buckler dove si allena a scalare una corda, sulla quale ha pure posato per nel 2010 per “Rope for Hope”, calendario fotografico che ha raccolto fondi per gli orfani africani dell’AIDS.

L’uomo si trova ora in ospedale in condizioni stabili.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X