CNSAS Lombardia, interventi del ponte dell’Immacolata: salvataggi e interventi con l’eliambulanza per la zona di Sondrio e valli bresciane

CNSAS Lombardia, interventi del ponte dell’Immacolata: salvataggi e interventi con l’eliambulanza per la zona di Sondrio e valli bresciane

LOZIO (BS) – Intervento dell’eliambulanza oggi pomeriggio in media Valle Camonica, nel territorio del Comune di Lozio. Un uomo ha perso la vita dopo essere precipitato nei pressi della Cima Bacchetta, in Val Baione, a una quota di circa 2200 metri. Era in compagnia di un amico, che ha chiesto subito soccorso. Sul posto l’elicottero, che ha sempre a bordo un tecnico di elisoccorso del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). L’équipe medica giunta sul posto ha constatato il decesso. Allertate anche le squadre territoriali della Stazione di Breno della V Delegazione Bresciana, competenti per territorio.

VALCHIAVENNA (SO) – Bloccati su un dirupo ma riportati a valle sani e salvi dai tecnici del Soccorso alpino della Stazione di Chiavenna: disavventura a lieto fine per un gruppo di giovani, due ragazzi e una ragazza provenienti da Lecco, Bergamo e Modena. Erano usciti oggi per un’escursione con arrampicata in Val Bodengo. Mentre però stavano uscendo dalla via che avevano percorso, nella zona denominata Paradis dei Can, a circa 800 metri di quota, sono rimasti bloccati e si sono trovati in difficoltà, in un punto situato a circa un terzo del percorso rispetto alla fine. A causa dell’oscurità che stava sopraggiungendo, diventava rischioso continuare. Intorno alle 16:30 hanno quindi contattato il 112, che ha subito allertato la VII Delegazione del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Erano comunque ben attrezzati e sono riusciti ad assicurarsi a un albero, in attesa dei soccorritori. I tecnici, dodici quelli impegnati nell’operazione, li hanno raggiunti e recuperati per mezzo del palo pescante; erano affaticati e infreddoliti ma illesi, e li sono stati accompagnati a valle. L’intervento si è concluso intorno alle 19:00.

L’appello del Soccorso alpino è quello di prestare particolare attenzione ai tempi per il rientro, che vanno calcolati tenendo in considerazione l’ora del tramonto e anche il fatto che in questa stagione il buio cala in pochissimo tempo. È opportuno muoversi durante il giorno, con la luce naturale, perché al buio i rischi possono aumentare e anche le stesse operazioni di soccorso possono richiedere tempi d’intervento più lunghi. Le valutazioni devono tenere in considerazione una serie di elementi, come le capacità fisiche individuali o del gruppo, le condizioni ambientali e meteorologiche, il grado di difficoltà del percorso e anche eventuali imprevisti.

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X