Conferma della prova motorio-attitudinale del concorso pubblico per 250 posti per vigili del fuoco nel Corpo nazionale

Conferma della prova motorio-attitudinale del concorso pubblico per 250 posti per vigili del fuoco nel Corpo nazionale

La Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale Concorsi ed Esami – del 12 settembre 2017 comunica il seguente avviso relativo al concorso pubblico, per titoli ed esami, a 250 posti nella qualifica di vigile del fuoco del Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Lo conferma la Direzione Centrale per gli Affari Generali – Ufficio II – Affari concorsuali e contenzioso – Ufficio per la gestione dei concorsi d’accesso.

Si conferma integralmente il diario della prova motorio-attitudinale del concorso pubblico a 250 posti nella qualifica di vigile del fuoco del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, di cui all’avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4^ Serie Speciale Concorsi ed Esami – n. 50 del 4 luglio 2017.

La prova motorio-attitudinale avrà luogo, presso i locali delle Scuole Centrali Antincendi – Roma Capannelle, con accesso da Via Appia Nuova, secondo il calendario dettagliato pubblicato sul sito www.vigilfuoco.it.

Si comunica, inoltre, che in data 19 settembre 2017, sul sito www.vigilfuoco.it, si forniranno ulteriori notizie in merito allo svolgimento della prova motorio-attitudinale. Tale avviso avrà valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti i candidati.

I candidati dovranno presentarsi alla prova motorio-attitudinale muniti un documento d’identità in corso di validità e di un certificato di idoneità all’attività sportiva agonistica, dal quale risulti l’assenza in atto di controindicazioni alla pratica di attività sportive agonistiche, rilasciato da uno dei seguenti enti: azienda sanitaria locale, federazione medico sportiva italiana, centro convenzionato con la federazione medico sportiva italiana, ambulatorio o studio autorizzato dalla regione di appartenenza.

I certificati dovranno essere rilasciati in data non antecedente i 45 giorni dall’effettuazione della prova.

La mancata presentazione del certificato determinerà la non ammissione del candidato alla prova motorio-attitudinale e la conseguente esclusione dal concorso.
Per le modalità di svolgimento e la valutazione della prova motoria si richiama integralmente l’allegato B del bando di concorso.
In particolare, si precisa che i candidati dovranno presentarsi muniti dell’equipaggiamento previsto dal bando di concorso e già dettagliatamente specificato nell’avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4^ Serie Speciale Concorsi ed Esami – n. 50 del 4 luglio 2017.

Si rammenta che tutti i candidati, ai sensi dell’art. 3 del bando di concorso, si intendono ammessi con riserva dell’accertamento del possesso dei requisiti richiesti. L’Amministrazione può disporre in ogni momento, con motivato provvedimento, l’esclusione dal concorso per difetto dei suddetti requisiti.Nella Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale Concorsi ed Esami – del giorno 12 dicembre 2017, nonché sul sito www.vigilfuoco.it, saranno rese note ulteriori comunicazioni concernenti la procedura concorsuale.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti i candidati.

L'autore

Martina Tesser

Free-lance nel settore editoriale dal 2010, scrivo con passione di tematiche relative al soccorso, specialmente legate all'ambito inglese e americano. Futuro? Obiettivo Vigile del Fuoco!

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X