Elisoccorso alpino. Un appuntamento per raccontarlo e immaginare come sarà  domani

Elisoccorso alpino. Un appuntamento per raccontarlo e immaginare come sarà  domani

Il SUEM di Belluno, l’USSL1 e Dolomiti Emergency, la Scuola di Formazione “Falco 22 agosto 2009″, in collaborazione con la 2° Delegazione CNSAS “Dolomiti bellunesi” e il patrocinio del Comune di Cortina d’Ampezzo, in occasione del 25° anniversario del Servizio di Elisoccorso del SUEM della Provincia di Belluno, organizzano il Congresso Nazionale “Evoluzione e sviluppo dei servizi di elisoccorso in ambiente alpino”.

In programma l’11 ottobre 2013 alla Sala Conferenze “Alexander Girardi Hall”, il Congresso prevede una fitta scaletta di appuntamenti:

  1. 8.00: Apertura della segreteria e registrazione dei partecipanti
  2. 9.00: Introduzione (G. Cipolotti) e saluto delle Autorità

1° sessione

(moderano A. Spagna e A. Andreassi)

“ Evoluzione dell’ Elisoccorso nell’arco alpino dal 1988 ad oggi ”

  1.  9.30: “L’area piemontese-valdostana” (D. Bono – E. Visetti)
  2.  9.50: “L’area lombarda” (A. Giupponi – G.L. Marconi
  3. 10.10: “Il Trentino Alto Adige” (P. Dallapè – M, Brandstatter)
  4. 10.30: “L’area Nord Est: Veneto e Friuli Venezia Giulia (P. Rosi – E. Carchietti)
  5. 10.50: Discussione sulle problematiche attuali dei servizi di elisoccorso in ambito alpino
  6. 11.10: Coffee break

2° sessione (moderano B.Savary e H. Brugger)

“Esperienze estere nella gestione del servizio: l’equipaggio, l’elicottero, le tecniche e il soccorso notturno”

  1. 11.30: “L’esperienza austriaca” (M. Kauffman)
  2. 12.00: “L’esperienza svizzera” (M. De Monti)
  3. 12.30: “L’esperienza francese” (relatore da definire)
  4. 13.00: Discussione sulle esperienze estere e confronto con la realtà nazionale.
  5. 13.30: Lunch

3° sessione (moderano E. Visetti e A. Giupponi )

“La ricerca e la pratica clinica applicata al soccorso con elicottero in ambiente ostile”

  1. 14.30: “Il trauma in ambiente alpino: risultati preliminari da International Alpine Trauma Registry” (G.Strapazzon)
  2. 14.50: “Ipotermia accidentale: gestione e trasporto preospedaliero” (H. Brugger)
  3. 15.10: “Quando terminare la rianimazione cardiopolmonare in ambiente alpino?” (M. Milani)
  4. 15.30: Discussione sulle linee guida della Raccomandazioni ICAR medcom

4° sessione (moderano: L. Zampatti e A. Costola) “Il ruolo del CNSAS nelle operazioni HEMS/SAR. Alcuni elementi di criticità”

  1. 16.00 “Il profilo giuridico del CNSAS nel contesto delle vigenti normative aereonautiche” (P.G. Baldracco – M. Dell’Antonio)
  2. 16.20. “Ostacoli al volo: Il vuoto normativo a livello nazionale ed il percorso iniziato in Veneto in aderenza alla L.R. n. 19/12″ (F. Bristot . G. Mezzomo)
  3. 16.40: “Il gancio baricentrico quale risorsa insostituibile nell’elisoccorso in Dolomiti” (M. Titton – P.G. Vidi)
  4. 17.00: Discussione sulle tematiche presentate
  5. 17.20 Verifica finale e chiusura dei lavori

Il giorno dopo, il 12 ottobre, è prevista un’esercitazione/dimostrazione a cui parteciperanno alcuni Servizi di Elisoccorso dell’arco alpino. Saranno effettuate manovre di soccorso in ambito alpino con l’utilizzo di diverse tecniche di recupero.

La quota di iscrizione per i medici è di € 50, per gli infermieri di € 35, per gli autisti soccorritori e volontari del soccorso di € 25.

Per i crediti ECM è contattabile la Segreteria Organizzativa.

La segreteria Scientifica è composta da Giovanni Cipolotti, Hermann Brugger, Angelo Giupponi, Enrico Visetti, Paolo Rosi, Beppe Savary, Andrea Spagna.

Per ulteriori informazioni si può contattare il CNSAS, il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X