Elisoccorso, ENAC da il via libera al volo notturno anche all’Aiut Alpin Dolomites

BOLZANO – Dopo la Lombardia è il turno dell’Alto Adige. Ecco che l’H135 T3 è il primo elisoccorso in Italia su questa macchina a volare in notturna con solo un pilota a bordo. all’emittente Video 33 Rafael Kostner – fondatore dell’Aiut Alpin Dolomites – ha spiegato che sono iniziati in questi giorni i primi test e le prime attività notturne. “Abbiamo già pototuto recuperare con l’elicottero alcune persone, evitando ai soccorritori un lungo e impegnativo intervento a piedi”.
L’elicottero al momento vola in notturna con 2 piloti, ma sta chiedendo l’autorizzazione ad effettuare interventi con un solo pilota. Gli addestramenti continuano anche grazie alla collaborazione con la Air Zermatt svizzera, la società che sta già effettuando voli di recupero e soccorso notturno in Svizzera, e che vola con l’Airbus H135T3, con l’H130 e con il Bell429.

 

Aiut Alpin Dolomites é stato fondato ufficialmente nel 1990, ma è operativo dal 1987. Il servizio di elisoccorso venne concepito e realizzato dai volontari delle valli ladine Gardena, Fassa e Badia, la cui motivazione è sempre stata la solidarietà umana, che si tramanda da generazioni di guide alpine e di alpinisti.

Nell’ottobre 2014 la Airbus Helicopters con sede in Germania, ha consegnato il suo primo modello di produzione H 135 T3 all’Aiut Alpin Dolomites. A causa di complicazioni burocratiche solo più tardi nel marzo 2015 il nuovo elicottero ha potuto iniziare il suo impiego effettivo nell’elisoccorso. Questo nuovo mezzo ha sostituito il precedente EC 135 T2i, che ha prestato servizio in alta montagna con grande affidabilità per oltre 10 anni. Ora è stato ceduto all’ÖAMTC Austriaca che altresì è un’organizzazione di soccorso.

Le più significative migliorie visive della versione H 135 T3 nei confronti del T2i sono la presa d’aria laterale del motore e l’allungamento delle nuove pale del rotore principale che garantiscono un significativo incremento delle prestazioni. Il peso massimo al decollo (MTOW) dell’H135 ha raggiunto i 2.980 kg. L’insieme delle modifiche ed innovazioni apportate al mezzo risultano in un incredibile aumento delle prestazioni di volo, soprattutto sia in condizioni ambientali di temperature elevate che in alta quota in HOGE (Hover out of Ground Effect) categoria A e OEI (One Engine Inoperative). Di fatto l’incremento delle prestazioni garantiscono enormi riserve di potenza che si traducono in maggiori margini di sicurezza nelle fasi operative.

Inoltre L’H135 T3 è dotato di un nuovo verricello certificato Human External Cargo (HEC) da 270 kg con cavo speciale da 90 metri, oltre ad un doppio gancio baricentrico per corda fissa. Nell’insieme la versatilità e la capacità operativa dell’elicottero H 135 T3 sono migliorati in maniera assoluta.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X