Formarsi per sapere, per conoscere e… per conoscersi

Formarsi per sapere, per conoscere e… per conoscersi

Formarsi è importante

Da alcuni anni, l’Ufficio NAAPRO di Savona organizza una serie di eventi formativi aperti non solo agli iscritti al Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, ma anche alle altre componenti della medesima Istituzione (Volontari del Soccorso, Infermiere Volontarie…), alle Forze Armate, alle Forze dell’Ordine ed ai Vigili del Fuoco.

Negli scorsi anni, particolare successo e adesione hanno riscontrato “Traumatologia negli eventi bellici e nelle calamità naturali” (2007),  “Formazione del personale militare in teatro operativo” (2008), “Approccio psicologico alle emergenze e alle situazioni di rischio critiche” (2009), “Emergenza a dimensione di bambino” (2010).

Tutti gli eventi si sono svolti in un periodo di due-tre serate, sotto il coordinamento scientifico di chi scrive, e sotto la supervisione tecnica e organizzativa dell’Ufficio NAAPRO di Savona, e del Superiore IV Centro di Mobilitazione di Genova. A tali eventi formativi hanno partecipato in qualità di relatori non solo personale militare della Croce Rossa Italiana, ma esperti quali pediatri, psicologi e psicoterapeuti, magistrati, medici ed infermieri dell’Emergenza. L’adesione, come si diceva, è sempre stata molto gratificante; in alcune circostanze si è oltrepassato il numero di 300 iscritti, mettendo a dura prova l’organizzazione logistica.

Sapere è importante

Dopo alcuni anni di iniziative “minori”, questo 2016 vede riproporsi un evento formativo articolato su due serate, dal tema “Il soccorso sanitario e tecnico in ambiente ostile, tattico e nelle grandi emergenze”. Presso la Sala Mostre del Palazzo della Provincia di Savona, gentilmente concessa, ci si ritroverà ad ascoltare, condividere e dibattere in tema di soccorso e di emergenza.

La prima serata, 21 Aprile, sarà principalmente dedicata agli aspetti sanitari del soccorso, con la relazione del Cap. Com.  C.R.I. (cgd) Giovanni Devoto, che parlerà in merito all’organizzazione del Corpo Militare C.R.I. Sorella Patrizia Nano e Sorella Monica Gibelli, del Corpo Infermiere Volontarie della C.R.I. ripercorreranno il lavoro ed il modello organizzativo attuato durante l’attentato a Nassiriya, che costò la vita a molti nostri compatrioti. Il S. Ten. Med. CRI (cgd) Claudio Censi parlerà dei vari aspetti logistici e funzionali dei PMA, mentre chi scrive chiuderà la serata relazionando in merito ad alcuni aspetti del soccorso sanitario in ambiente tattico e ostile.

La seconda serata, 28 Aprile, verterà principalmente sugli aspetti tecnici del soccorso: il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco interverrà con l’Istruttore nazionale Flavio Tunno, che illustrerà la sua esperienza relativa alla ricerca di dispersi in scenari di catastrofe urbana (USAR); il Comandante Giuseppe Cannarile presenterà, a nome della Capitaneria di Porto di Savona, alcuni aspetti del soccorso in mare.

Al termine della seconda serata, come di consueto, si terrà un dibattito/tavola rotonda alla presenza di alcuni esperti: il Vice Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Ing. Fulvio Borsano, il Capitano di Fregata Paolo Ferrero (Capo Servizio Operativo) ed altri esperti. La tavola rotonda ha, da sempre, rappresentato un bel momento di formazione oltre che di confronto, tra le varie componenti del soccorso.

 

Conoscersi è importante

Questi eventi formativi sono, da sempre, stati caratterizzati non solo da ampia partecipazione. Ciò che è stato ed è tutt’ora apprezzato è l’occasione di incontro tra le varie componenti del soccorso: volontariato sanitario, professionisti della salute, Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine, Forze Armate. Capita, non di rado, di incontrarsi “sulla strada” e di riconoscersi proprio perché, magari, già incontrati ad uno di questi eventi.

Durante una qualsiasi operazione di soccorso, specie se impegnativa o in larga scala, è  importante non solo conoscersi, ma conoscere i rispettivi ruoli,  il rispettivo lavoro e le relative mansioni.

Questa iniziativa si colloca, ancora una volta, in questo contesto, e l’aspirazione è quella di proseguire nel solco tracciato, ormai da alcuni anni.

L’evento è stato – volutamente – limitato a 150 iscritti (le adesioni hanno coperto tutti i posti disponibili in pochi giorni!) in modo da garantire un ambiente gestibile, un’organizzazione ed una logistica attuabili, e la possibilità a tanti, se non a tutti, di intervenire nei dibattiti con gli esperti.

Speriamo, ancora una volta, che il successo dell’iniziativa non sia solo nel numero dei partecipanti, ma in ciò che tutti noi porteremo, di nuovo e di utile, nel nostro bagaglio culturale e nel nostro lavoro di ogni giorno.

 

 


* * * * *
Angelo GIUSTO, Medico dell’Emergenza, è nato a Savona nel 1969.
 Ha frequentato un Master in "Pronto Soccorso ed Emergenze Pediatriche" presso l'Istituto "G. Gaslini" di Genova. Ha partecipato alla 2° Edizione del "Neonatal Intensive Care" presso la Scuola Internazionale di Scienze Pediatriche presso la Fondazione "Gaslini International".
Certificato BLS-D, ACLS, PBLS-D, PEPP, ITLS, PEDIFACT'S, ECx2, ATLS, EMD provider, BLS-D, PBLS-D, PEPP, ITLS e PEDIFACT'S Istruttore. E' abilitato al volo sanitario su mezzi ad ala fissa e rotante.
Si occupa di formazione per i V.d.S. CRI,  così come per numerose altre Associazioni di Volontariato del Soccorso Sanitario. 
Ha pubblicato "Appunti di Primo Soccorso" e "Manuale di Primo Soccorso", linee-guida per Aspiranti V.d.S. CRI, e numerosi altri articoli sempre relativi all'emergenza sanitaria pre-ospedaliera.
Web-Master del sito "SavonaEmergenza" (online dal 1999), collabora con il sito Farmasalute, con la Rivista Online “Emergency-Live”, e con altre pagine web relative all'emergenza sanitaria.
Attualmente si occupa con particolare attenzione della medicina di emergenza pediatrica e neonatale  nell'ambito del soccorso extraospedaliero. Si è occupato dello studio e della pianificazione dei soccorsi nel contesto di catastrofi e maxi-emergenze. E' stato Pre-Hospital Disaster Manager per il servizio presso il quale lavora.
Ufficiale Medico del Corpo Militare C.R.I., ha acquisito la qualifica di Insegnante Militare di area sanitaria.
Medico della Marina Mercantile Italiana, abilitato da Concorso dello Stato (2009).

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X