Freddo e neve in Medioriente: in Israele interviene l’esercito

Freddo e neve in Medioriente: in Israele interviene l’esercito

Un’eccezionale ondata di maltempo sta spazzando il Medioriente, con basse temperature e tempeste di neve, evento meterologico insolito a questa latitudine. E con la comparsa della neve, gli abitanti hanno dovuto fare i conti con una serie di disagi ai quali non sono minimamente preparati. Traffico in tilt, persone che vedono aggravare la propria già misera condizione quotidiana dalle rigide temperature. Quattro morti e una serie di ricoverati per ipotermia. In Israele l’esercito è intervenuto per assistere le squadre di soccorso civili nei loro sforzi in tutto il paese.

L’Israeli Defence Force ha fornito veicoli militari e autisti preparati in grado di manovrare in condizioni estreme per evacuare i civili feriti negli ospedali, per il salvataggio degli automobilisti bloccati nella neve, per distribuire cibo e panni caldi e per raggiungere tutte le località irraggiungibile da auto civili.

Forze dell’IDF si sono dislocate a Gerusalemme e in tutta la Cisgiordania, pronte a fornire servizi medici e di soccorso a tutti coloro che ne hanno bisogno. Sabato pomeriggio, un elicottero militare ha evacuato una donna israeliana in procinto di partorire da Yitzhar, in Cisgiordania, fino all’ospedale più vicino.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X