Giro d’Italia, 200 volontari per ogni tappa. Ecco l’impegno per la Rosa in Umbria

Giro d’Italia, 200 volontari per ogni tappa. Ecco l’impegno per la Rosa in Umbria

Foligno – la Protezione civile si mobilita in Umbria per il passaggio della corsa in Rosa, il Giro d’Italia. Le associazioni di diverse parti della regione si concentreranno nel folignate per il Giro d’Italia, nella doppia tappa di arrivo e partenza in programma il 13 e il 14 maggio. Tra questi anche 57 volontari del Gruppo Volontari di Protezione civile “Città di Foligno”, con il debutto di 9 volontari che hanno appena concluso il Corso base di Protezione Civile.  Ad oggi il gruppo “Città di Foligno” registra così in totale 62 iscritti diventando una realtà in continua crescita.

“Grazie all’impegno e alla professionalità del settore formazione – spiega Pier Francesco Pinna, presidente del Gruppo volontari Protezione civile “Città di Foligno” –  il gruppo è riuscito ad organizzare e a realizzare il corso base rivolto alla popolazione, che si prefiggeva diversi obiettivi, tra i quali quello di divulgare la cultura di Protezione Civile. Infatti, solo se si è ha la conoscenza dei rischi, possiamo difenderci. In definitiva questo significa divulgare il concetto di autodifesa: siamo noi i primi soccorritori di noi stessi”.

All’ultimo corso base di Protezione Civile, della durata di 13 lezioni, hanno partecipato 32 cittadini, di cui cinque di età compresa tra i 18 e i 30 anni, quattro tra i 31 e 40 anni, sedici tra i 41 e 55 anni, quattro  tra i 56 e 65 anni e tre oltre i 65 anni. Al termine del corso è risultato che la lezione più interessante è stata quella relativa al primo soccorso, a seguire la cartografia, la psicologia, i rischi, la cultura di Protezione Civile, la pianificazione in emergenza e le comunicazioni radio.

FONTE: CORRIERE DELL’UMBRIA

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X