Grave emergenza in mare al largo di Marina di Ravenna: due morti.

Grave emergenza in mare al largo di Marina di Ravenna: due morti.
[cml_media_alt id='6862']Imbarcazione di soccorso della CdP. di stazza a Marina (RA)[/cml_media_alt]

Imbarcazione di soccorso della CdP. di stazza a Marina (RA)

Il dott. Giovanni Sella, medico 118 Romagna, uno dei primi ad accorrere a Marina

 

 

L’allerta al 118 Romagna Soccorso è avvenuto alle ore 10 circa, in sinergia con la centrale operativa 1530 dell’emergenza in mare dell’8° MRSC con sede a Porto Corsini (RA). Due imbarcazioni, una battente bandiera Turca e l’altra del Belize, sono entrate in collisione. L’imbarcazione turca è immediatamente affondata. Immediati i soccorsi alle   persone  coinvolte da parte dagli uomini della Capitaneria di Porto, del 118 e del 15° Stormo di stazza a Pisignano di Cervia (RA) a mezzo elicottero.

[cml_media_alt id='6870']SCONTRO TRA MERCANTILI LARGO RAVENNA[/cml_media_alt]

Un momento del ritrovamento di una delle salme

La centrale operativa 118 dell’area vasta Romagna ha inviato prontamente tre ambulanze, oltre a tre mezzi di soccorso avanzato, adoperandosi ben oltre le normali risorse territoriali in pochissimo tempo. Dopo circa 15 minuti erano state recuperate alcune  persone e altre risultano disperse.

Le persone rimaste ferite, sono sempre rimaste coscienti- riferisce il dott. Giovanni Sella del 118 di Ravenna- e avevano parametri vitali stabili. A loro sono stati infusi liquidi caldi, sono stati messi al riparo da coperte isotermiche, le cosidette “metalline” e hanno un ‘età compresa tra i 30 e i 47 anni. 

Un  essere umano, nelle condizioni climatiche odierne, non può sicuramente sopravvivere oltre ad un lasso di tempo compreso entro l’ora, a causa appunto delle temperature rigide- conclude Sella.

 

I mezzi del 118 Area Vasta Romagna, della Capitaneria di Porto, del S.A.R. 15° Stormo, operano da alcuni anni in base ad accordi prestabiliti per ogni tipo di emergenza in mare, in modo da rendere i soccorsi rapidi, sicuri e coordinati.

Sul posto stanno operando anche mezzi del nucleo sommozzatori e del nucleo elicotteri dei Vigili del Fuoco e della sezione marittima della Guardia di Finanza

[cml_media_alt id='6871']SCONTRO TRA MERCANTILI LARGO RAVENNA[/cml_media_alt]

Una delle imbarcazioni coinvolte

Sono in corso indagini per verificare le cause che hanno determinato il grave sinistro, dove al momento dello stesso vi era una scarsissima visibilità.

L’aggiornamento da parte del 118 area vasta romagna (@118romagna)  alle ore 14,30 è il seguente: 2 persone decedute,  5 persone trasportate all’ospedale “S.Maria delle Croci” di Ravenna  con codice di media gravità (cod. 2) e 4 persone ancora disperse nelle acque del Mare Adriatico.

In serata le 4 persone risultano ancora disperse e le ricerche riprenderanno domani con l’ausilio dei mezzi sopra menzionati.

[cml_media_alt id='6861']IMG_6259[/cml_media_alt]

Elicottero S.A.R. dell’Aeronautica Militare durante un’esercitazione

L'autore

Stefano Balboni

46 anni, ferrarese, operatore tecnico autista 118 ROMAGNA SOCCORSO. Istruttore di guida sicura per veicoli di emergenza sanitaria con una passione innata per la sicurezza sulle strade

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X