I 7 principi della Croce Rossa dopo 50 anni continuano a fare differenza nella vita delle persone

I 7 principi della Croce Rossa dopo 50 anni continuano a fare differenza nella vita delle persone

Il Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa festeggia il 50° anniversario dell’adozione dei suoi sette Principi Fondamentali.

I Principi di Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontarietà, Unità e Universalità scandiscono la missione del Movimento per assistere comunità colpite da calamità, conflitti o crisi, ovunque e chiunque esse siano.
“Ogni scelta della Croce Rossa Italiana – ha detto Francesco Rocca, Presidente Nazionale della CRI e Vice Presidente della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa – è guidata dai nostri sette Principi Fondamentali. Sono la nostra bussola morale cui ci affidiamo per garantire l’assistenza umanitaria”.
“Umanità, ad esempio, è quella che incessantemente uomini e donne della Croce Rossa Italiana stanno mostrando a chi arriva sulle nostre coste senza tener conto dello status giuridico. Unità è il principio che rappresenta meglio il DNA dei nostri volontari e dei nostri operatori che, provenendo dalle comunità stesse in cui operano, godono di maggiore fiducia da parte dei beneficiari e al tempo stesso sono in grado di rispondere ai bisogni in modo più efficace. L’ Universalità ci permette di contare su una rete globale che lavora con solidarietà e che è in grado di raggiungere le persone bisognose ovunque si trovino nel mondo e in maniera veloce. Aspetto, quest’ultimo, che ci consente di essere in prima fila in ogni situazione”, ha aggiunto Rocca.
I Principi Fondamentali hanno anche permesso al Movimento di diventare un partner di fiducia per le parti interessate, come i governi e i donatori. Sforzandosi di rimanere neutrale e indipendente, il Movimento è stato in grado di raggiungere le persone in contesti e luoghi molto diversi, di portare aiuto dove necessario e dove gli altri attori non riescono ad arrivare.
“Il divario tra i bisogni delle persone e la nostra capacità di rispondere è in crescita” ha dichiarato Yves Daccord, Direttore Generale del Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR). “Le organizzazioni sono sempre meno in contatto diretto con le persone che cercano di aiutare, in gran parte a causa delle difficoltà nella sicurezza. L’utilizzo dei principi di Umanità e Imparzialità è il minimo da garantire per ottenere la fiducia e l’accettazione delle persone che abbiamo intenzione di assistere e proteggere, e per continuare quindi a fornire questi servizi essenziali. Senza i Principi Fondamentali perderemmo molto rapidamente questo contatto con la gente e, con esso, il nostro vantaggio”.
I Principi della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa sono universali, si applicano in ogni contesto e sono importanti anche in periodi di non emergenza per preparare gli interventi in tempo di crisi.
“I nostri Principi contribuiscono a salvare vite. Ci permettono di raggiungere popolazioni colpite da crisi – inclusi coloro che fuggono da conflitti e persecuzioni – e consentono di dare una efficace assistenza”, ha detto Elhadj As Sy, Segretario Generale della Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (FICR). Oggi è l’occasione per riaffermare il nostro impegno verso questi Principi e per invitare i nostri partner a garantire che siano applicati e rispettati in maniera coerente”.
Per celebrare il 50° anniversario dei Principi Fondamentali, i capi del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa si riuniscono questa settimana a Vienna, la città in cui sono stati adottati i Principi. Dibatteranno sull’importanza e sulla continua rilevanza dei Principi. I risultati di queste discussioni saranno portati alla Conferenza Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa nel mese di dicembre, organo supremo deliberativo del Movimento che riunisce 189 Società Nazionali della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa di tutto il mondo, la FICR, CICR e 196 Stati che hanno sottoscritto le Convenzioni di Ginevra.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X