INAER AVIATION ITALIA, operatore leader nell’elisoccorso, è presente a HEMS 2015 all’aeroporto di Massa Cinquale

INAER AVIATION ITALIA, operatore leader nell’elisoccorso, è presente a HEMS 2015 all’aeroporto di Massa Cinquale

Inaer è main sponsor della manifestazione biennale programmata dal 14 al 16 maggio all’aeroporto Cinquale di Massa: verranno presentate quattro relazioni sui temi della sicurezza, delle best practices e delle tecnologie messe in atto dall’azienda per ottimizzare la capacità di intervento sanitario in tutti i teatri operativi

14 maggio 2015 –Da oggi, 14 maggio a sabato 16 maggio 2015 all’aeroporto Cinquale di Massa si tiene la sesta edizione di HEMS, mezzi, tecnologie e servizi per l’elisoccorso.
La manifestazione – unica nel suo genere per dimensioni, professionalità e affluenza – vedrà riuniti tutti i maggiori protagonisti del soccorso in elicottero d’Italia, con enti, istituzioni, aziende, professionisti e organizzazioni coinvolte che porteranno i propri contributi per confrontarsi fra realtà differenti in una atmosfera dinamica e interattiva.

Leader italiano nell’emergenza medica, nel salvataggio in alta montagna, negli interventi off-shore e nell’attività antincendio, Inaer Aviation Italia è main sponsor della manifestazione e interverrà attivamente al dibattito con quattro interventi dei propri piloti, tecnici e specialisti, che tratteranno i temi del “Crew Resource Management nelle attività di elisoccorso”, del “Fatigue Risk Management System nelle attività HEMS”, degli “aspetti certificativi degli elettromedicali” e del “catturare l’errore nelle attività HEMS attraverso la Just Culture: l’esperienza di INAER e la metodologia FaIR”.

Inoltre INAER, in occasione dell’evento, metterà a disposizione un proprio elicottero, il nuovo EC145 T2, per eseguire le operazioni dimostrative e di addestramento HEMS durante la manifestazione.

Inaer – che opera attualmente in 40 basi operative sul territorio italiano ed estero con oltre 600 dipendenti con una flotta di 47 mezzi tra elicotteri di soccorso e aeromobili destinati all’off-shore oltre alla gestione di 19 Canadair dei Vigili del Fuoco – è un attore chiave del dibattito nel settore HEMS, sia per quanto riguarda le tematiche di frontiera tecnologica e normativa sia per quanto riguarda i temi legati alla gestione del personale, alla formazione dei dipendenti e alla gestione del rischio nelle operazioni di soccorso.

Inaer Aviation Italia può contare su una flotta moderna e in continuo aggiornamento, che risponde alle richieste del settore in termini di specializzazione e rinnovamento, oltre alla ricerca e allo sviluppo di nuove tecnologie al fine di assicurare i più elevati standard di qualità ai propri clienti e committenti.
Il costante investimento sulla formazione e l’addestramento continuo degli equipaggi, l’alta specializzazione nei lavori di manutenzione degli aeromobili ed i continui sforzi di miglioramento del livello dei servizi, uniti all’espansione internazionale delle operazioni, completano l’approccio di Inaer, che ha a propria disposizione una certificazione ATO per la formazione dei suoi piloti accreditata dall’aviazione civile italiana e gode di strutture all’assoluta avanguardia per la manutenzione degli aeromobili di proprietà e di terzi.

“Professionalità, sicurezza ed industrializzazione dei processi sono le chiavi attraverso cui Inaer consegue l’efficienza e l’efficacia necessarie per operare anche nei teatri operativi più complessi, riducendo al minimo i tempi di attesa e massimizzando la professionalità del servizio” ha sottolineato Andrea Stolfa, CEO di Inaer Aviation Italia. “La nostra presenza significativa a questa sesta edizione di HEMS conferma la nostra volontà di partecipare attivamente al dialogo e al dibattito in corso sull’elisoccorso e alle tematiche della sicurezza e dell’addestramento continuo degli equipaggi impegnati in missioni di emergenza”.

Per ulteriori informazioni si prega di contattare:
Ad Hoc Communication Advisors
Pietro Cavalletti
Tel. +39 02 7606741
Mob. +39 335 1415577
pietro.cavalletti@ahca.it

L'autore

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X