Kiev ha ospitato il V campionato di EMS con 38 team medici in gara

Kiev ha ospitato il V campionato di EMS con 38 team medici in gara

Le squadre, provenienti da Estonia, Moldavia, Slovenia, Polonia e Lituania, si sono sfidate dal 22 al 24 maggio 2013 a Kiev. Ogni team era composto da un medico, due infermieri e un autista.

Obiettivo dell’appuntamento stabilire il livello di competenze dei paramedici in una tre-giorni fitta di impegni e prove.

Il campionato è iniziato con una suggestiva parata di ambulanze che hanno sfilato per le strade della capitale ucraina accompagnate dalle caratteristiche luci blu e dal suono delle sirene, alla presenza delle autorità e del Ministro della Salute Raisa Bohatyryova.

The first aid rescue teams 2013 Championship ha messo in pratica i temi affrontati a livello teorico nella conferenza scientifica organizzata durante la manifestazione.

Parallelamente i soccorritori hanno seguito il workshop sulle tecniche di soccorso in caso di maxi emergenza, tenuto dal giudice capo della manifestazione, Arsen Hudyma.

Il giudizio sui team è stato il frutto di un’attenta analisi delle operazioni di soccorso: l’intervento a un paziente con una ferita allo stomaco, la rianimazione di un paziente intossicato dall’alcol, il trattamento delle vittime di un incidente stradale e la gestione di una maxi emergenza all’aeroporto.

Al termine dei tre giorni a vinciere la competizione è stato il team ucraino, che peraltro si era già aggiudicato il precedente trofeo internazionale di EMS lo scorso febbraio. Al secondo posto la squadra di Kharkiv e al terzo quella di Lviv, sempre ucraini. 

Principale sponsor tecnico della competizione è stata Spencer, l’azienda italiana in crescente espansione che con i suoi prodotti ha conquistato i mercati internazionali. Spencer ha donato ai primi tre classificati una fornitura di prodotti per il soccorso.

ph. competizione Viktor Kovalchuk

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X