La Misericordia di Firenze dona 10 defibrillatori alla città 

La Misericordia di Firenze dona 10 defibrillatori alla città 

Firenze, 16 maggio 2014 – Sono 10 e la Misericordia di Firenze vorrebbe che ne fosse messo uno in ogni ponte della città. Tanti sono i defibrillatori che l’Arciconfraternita di piazza Duomo ha donato a Firenze e che possono contribuire a salvare delle vite. Come dicono le statistiche, solo in Italia si registrano 60 mila decessi l’anno per arresto cardiaco e grazie ai defibrillatori semiautomatici – che possono essere utilizzati da chiunque in totale sicurezza -, si calcola che almeno nel 35% di questi casi le persone potrebbero essere salvate. Tutto questo è stato possibile grazie all’Associazione ‘Il Cuore’ di Piacenza Onlus attraverso il “Progetto Vita per lo Sport”, alla Nazionale Italiana Cantanti che è testimonial del progetto stesso e Philips Iredeem che hanno deciso di donare questi preziosi strumenti all’Arciconfraternita.

I defibrillatori sono stati virtualmente consegnati al Comune di Firenze nelle mani dell’assessore Caterina Biti. Alla conferenza stampa che si è tenuta nella sede della Misericordia di piazza Duomo sono intervenuti, oltre al Provveditore della Misericordia di Firenze Andrea Ceccherini e all’assessore Biti, anche la presidente Associazione Il Cuore di Piacenza onlus Daniela Aschieri, il cantautore e storico componente della Nazionale Italiana Cantanti Marco Masini e la Direttrice del 118 Firenze soccorso Lucia De Vito. Presenti in sala Morena Masini, presidente dell’associazione Nicco Testini, Alberto Locchi, associazione Firenze ci sta a cuore e Marco Rizzoli, Iredeem Philips.

“E’ da tempo che siamo impegnati nella prevenzione e nella sensibilizzazione all’uso di strumenti di defibrillazione precoce – dice il Provveditore della Misericordia di Firenze Andrea Ceccherini – e oggi, grazie all’impegno dell’associazione “Il cuore” di Piacenza onlus e della Nazionale Cantanti, siamo in grado di regalarne 10 a Firenze. Per noi questo è un dono per i nostri 770 anni”.

La Misericordia di Firenze è da anni impegnata sul fronte della defibrillazione precoce negli impianti sportivi ed ha aderito con favore al progetto dell’associazione ‘Il Cuore’ di Piacenza Onlus che da anni promuove l’utilizzo del defibrillatore.
L’iniziativa si inserisce nell’ambito dei festeggiamenti dei 770 anni dell’Arciconfraternita che avranno il loro nucleo principale negli ultimi 10 giorni di Maggio, partendo dal 20 di questo mese quando alle 10:30 nel Salone dei 500 di Palazzo Vecchio ci sarà la cerimonia di inaugurazione aperta a tutti i fiorentini. Le celebrazioni, volute dal Provveditore della Misericordia di Firenze, sono state curate dal giornalista Maurizio Naldini.

Ricordiamo che nella sede della Misericordia di Firenze di piazza Duomo e nelle Sezioni di Oltrarno, Campo di Marte e Ponte di Mezzo è ancora possibile acquistare i biglietti per la Partita del Cuore 2014. Inoltre dal 13 al 20 maggio sarà attivo il numero 45503 per contribuire con una donazione al progetto. Il ricavato dell’evento sarà devoluto ad Emergency.

In allegato il programma dei 770 anni.

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X