La tragedia aerea del Mar Nero

La tragedia aerea del Mar Nero

downloadNon è facile pensare che se ne vada quasi un secolo di storia a causa di un incidente aereo dai contorni ancora oscuri.
Eppure in questo Santo Natale 2016 il coro dell’Armata Rossa, uno dei più conosciuti al mondo è precipitato pochi minuti dopo il decollo. Un incidente aereo che spazza via un pezzo di storia unico al mondo che in noi italiani richiama alla memoria altri incidenti aerei, a partire da quello avvenuto sul monte Superga del 4 Maggio 1949, dove perirono i giocatori della squadra di calcio del Grande Torino. In quella occasione furono le pessime condizioni atmosferiche a causare la tragedia.
Il 27 Maggio del 1980 al largo di Ustica un aereo DC 9 Itavia si schiantò per cause ancora oggi in corso di indagine.
Esattamente come non sono chiare le cause del disastro aereo di questo Santo Natale. Le note stampa dapprima hanno escluso vi fosse la complicità del terrorismo, salvo poi nel corso delle ore dichiarare che “non è del tutto esclusa la matrice terroristica”.
Il coro dell’Armata Rossa, nato nel 1928 ha nel corso degli anni rappresentato in tutto il mondo i canti popolari Russi, ma altresì ha cantato al fianco anche di nostri cantautori esprimendo al meglio come sia Grande il nostro Paese.
Perché si sa questa piccola Italia fatta di tagliatelle e sangiovese, di pizza, di porceddu, di zibibbo, di montasio, di parampampoli e chi più ne ha più ne metta è un grande Paese! Un Paese che ha avuto un “Partigiano come Presidente”, con “l’autoradio sempre nella mano destra e un canarino sopra la finestra”, ma soprattutto un Paese di GRANDI UOMINI, che passano da un terremoto ad un alluvione nel giro di pochi mesi, UOMINI che riescono a braccare un pericoloso terrorista internazionale ricercato in tutto in tutta Europa e in mezzo mondo con due agenti che di notte pattugliano l’ hinterland milanese con una Seat Leon .
Proprio per ricordare il Coro dell’Armata Rossa nella nostra Grande Italia inserisco due collegamenti con alcune rappresentazioni al fianco di cantautori italiani.
Toto Cutugno e l’Armata Rossa
L’ITALIANO
download

Albano e l’Armata Rossa hanno invece rappresentato un brano famosissimo contenuto nel Nabucco di Giuseppe Verdi
VA PENSIERO

L'autore

Stefano Balboni

46 anni, ferrarese, operatore tecnico autista 118 ROMAGNA SOCCORSO. Istruttore di guida sicura per veicoli di emergenza sanitaria con una passione innata per la sicurezza sulle strade

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X