Allerta meteo da Genova a Roma: AGGIORNAMENTO

Allerta meteo da Genova a Roma: AGGIORNAMENTO

Continua l’allerta meteo sulla penisola italiana per il fronte di maltempo che ha flagellato la Liguria e la Toscana. Forti temporali sono in arrivo su Roma e sul Lazio fin dalle prime ore di oggi. La fase avversa continuerà oggi al centro e al sud. La situazione dopo i nubifragi di sabato e domenica è peggiorata nelle ore notturne e le prime luci dell’alba hanno visto una lunga striscia di temporali estendersi dal Levante Ligure sino al Friuli Venezia Giulia.

Nel pomeriggio altri intensi temporali coinvolgeranno il Triveneto – soprattutto Veneto e Friuli Venezia Giulia – ed anche il Lazio. La novità odierà è infatti rappresentata dall’estensione del maltempo anche alle regioni centrali e al transito di qualche debole pioggia al Sud. Sud che godrà però di un tempo migliore e più caldo, specie sul versante ionico. Ci aspettiamo massime prossime a 35°C in Puglia così come pure in Sardegna – qui potrebbero addirittura superare tale soglia. Italia spaccata in due: in settimana avremo una netta separazione tra i settori settentrionali della Penisola e le rimanenti zone. Al Centro Sud e Isole, infatti, è confermata un’ondata di caldo rilevante che potrebbe addirittura portare valori massimi vicini a 40°C. Al Nord, al contrario, ci aspettiamo nuovi peggioramenti a causa di altre perturbazioni

In riferimento all’avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso nella giornata di ieri per la perturbazione atlantica che sta interessando in queste ore l’Italia nord-occidentale, si comunica che, in considerazione dell’evoluzione dei fenomeni meteorologici previsti e a seguito della variazione delle valutazioni della Liguria, il bollettino di criticità idraulica e idrogeologica è stato aggiornato, indicando criticità rossa per l’intera Regione a esclusione dell’imperiese che resta in criticità arancione. Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento continuerà a seguire l’evolversi della situazione. È utile ricordare che le valutazioni di criticità idrogeologica (su tre livelli: rossa, arancione e gialla) possono includere una serie di danni sul territorio, in particolare: Criticità rossa: estese frane superficiali e colate rapide detritiche o di fango; possibili attivazione o riattivazione di fenomeni di instabilità dei versanti, anche profonde e di grandi dimensioni; possibile caduta massi. Ingenti ed estesi danni a edifici e centri abitati, infrastrutture, beni e servizi, sia prossimi sia distanti dai corsi d’acqua, o coinvolti da frane o da colate rapide. Grave pericolo per la pubblica incolumità.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

1 Comment

  1. Pingback: Sei convinto che i social media siano inutili in emergenza? Devi guardare questi dati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X