Monte Bianco: riavviata la funivia! 110 persone bloccate ad alta quota

Monte Bianco: riavviata la funivia! 110 persone bloccate ad alta quota

Monte Bianco: la funivia bloccata è stata riavviata

La notte è stata probabilmente molto  lunga per le trentatré persone, tra cui un bambino di 10 anni – bloccate dal pomeriggio di Giovedì nella funivia sui ghiacciai del Monte Bianco, a oltre 3000 metri di altitudine. Le cabine della funivia sono state rimesse in moto e anche questi passeggeri hanno potuto raggiungere la terraferma, senza essere trasportati in elicottero.

“Operazione su larga scala”

E’ stato un incrocio di cavi, avvenuto “per ragioni inspiegabili”, ma probabilmente a causa di una raffica di vento, che ha bloccato la funivia costruita nel 1950, secondo Dechavanne Mathieu, amministratore delegato della società Monte Bianco. I dipendenti della società non sono riusciti  a disincrociare i cavi, così un’operazione di evacuazione è iniziata intorno alle 17:00.

Altre settantasette persone, che erano anche loro intrappolate, sono state evacuate il ​​Giovedì: 48 verricellate  da un elicottero e trenta, che si trovavano nelle cabine più vicine a terra, che sono stati raggiunti e evacuati con l’aiuto dei soccorritori. Il prefetto ha i inoltre specificato che altre dodici persone sono state evacuate con discesa in corda doppia nella notte dai soccorritori italiani. Quattro elicotteri, francesi e italiani, sono stati mobilitati per l’operazione di evacuazione in elicottero comandato dalla polizia della squadra di alta montagna (PGHM) di Chamonix.

Giovedì sera il prefetto ha detto: “Siamo stati costretti a sospendere le operazioni alle ore 20.45″ per ragioni di sicurezza, la notte e il meteo rendono le operazioni in elicottero troppo pericolose, non possiamo “garantire la sicurezza dei conducenti ,de i soccorritori e delle persone in funivia”. “Speriamo di liberare tutti (Venerdì) mattina nelle prime ore. Abbiamo fatto tutto ciò che era possibile fare ” ha aggiunto, specificando che si tratta di una” operazione molto complessa “.

Cinque soccorritori, tre gendarmi francesi e due italiani sono stati mandati tra i turisti per aiutarli durante la notte. Un poliziotto è stato in particolare messo in una cabina che ospita un bambino di dieci anni. I turisti bloccati sono stati equipaggiati con coperte di sopravvivenza, barrette energetiche e bottiglie d’acqua. Tuttavia, i soccorritori sono stati in grado di prendere posizione solo in due gruppi di tre funivie, questi ultimi dunque sono ritrovati “orfani”, secondo le parole del prefetto.

Le persone evacuate tramite elicottero ieri sera sono state depositate a Helbronner sul versante italiano del Monte Bianco, prima di essere riportate a Chamonix o altrove. “L’ultima ora è stata molto, molto lunga. Abbiamo chiamato la società (Monte Bianco, ndr) che ha spiegato che tre cavi sono stati aggrovigliati, ma non sono riusciti “, ha detto un turista salvato alla radio France Bleu Pays de Savoie. Lassù, “cercare di scendere è molto difficile. Ho dovuto chiudere gli occhi per un momento per cercare di andare avanti “, ha aggiunto.

La funivia “Panoramic Mont-Blanc” si affaccia sui ghiacciai della Vallée Blanche e può attraversare il Monte Bianco dalla Francia verso l’Italia. Un posto di comando operativo è stato istituito a Chamonix, sotto il comando di Alta Montagna della Gendarmeria (PGHM). Il prefetto si è recato sul posto “per dirigere il salvataggio”, specificando che si è trattato di una  “operazione su larga scala “.

Vedi la fonte

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X