Nave russa e rompighiaccio cinese liberate dalla morsa dell’Antartico

Nave russa e rompighiaccio cinese liberate dalla morsa dell’Antartico

Era bloccata tra i ghiacci dal 24 Dicembre, a 100 miglia nautiche dalla stazione francese di Dumont d’Urville dell’Antartide ed a 1500 dalla costa Australiana, la nave russa Akademik Shokalskiy che trasportava 52 passeggeri, tra scienziati ricercatori e turisti; a causa delle avverse condizioni climatiche, anche il rompighiaccio cinese Snow Dragon era rimasto incagliato nel tentativo di prestare soccorso.

Gli uomini a bordo erano già stati recuperati il 2 gennaio grazie all’utilizzo degli elicotteri di salvataggio, ma le imbarcazioni erano sino ad oggi circondate da una trappola di ghiaccio che ne impediva il rimpatrio.

È stata quindi disdetta la chiamata di soccorso precedentemente fatta dalle autorità Australiane all’imbarcazione americana rompighiaccio Polar Star, alla luce della riuscita dello sblocco da parte della Snow Dragon.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X