Neonato con sofferenza fetale da Parma a Genova in elicottero

Neonato con sofferenza fetale da Parma a Genova in elicottero

Un neonato venuto alla luce la notte del 23 agosto scorso, è stato elitrasportato d’urgenza da Parma a Genova, a causa di una sofferenza fetale. Il neonato è stato indirizzato nel centro specialistico dell’ospedale Gaslini grazie all’elicottero A109 della Regione Liguria “opportunamente attrezzato per quel tipo di trasporto”.

Ne ha dato notizia in un comunicato stampa il vicepresidente e assessore alla salute della Regione Liguria Sonia Viale sottolineando che “la sanità ligure ha dato prova di un’ottima sinergia e rapidità di intervento anche al di fuori dei propri confini, già in fase pre-ospedaliera”.
“Grazie alla disponibilità dell’elicottero A109 di Leonardo Finmeccanica che Regione Liguria ha rimesso in servizio dopo che era rimasto fermo per anni, siamo potuti intervenire per aiutare un bambino di una regione vicina, trasportandolo all’Istituto Gaslini per via aerea”, ha spiegato Viale sottolineando la buona cooperazione con la vicina Emilia-Romagna.

“Un grazie particolare va ai nostri sanitari e al dottor Andrea Moscatelli, responsabile dell’unità di terapia intensiva dell’Istituto Gaslini che si è recato sul posto e ha trasportato il bambino a Genova, mettendo in evidenza un sistema che si è messo a disposizione e che ha reagito prontamente di fronte all’emergenza. A questo punto, nonostante la situazione resti grave, ci auguriamo tutti possa evolvere al meglio e si possa concludere positivamente”, ha concluso.

L'autore

Mario Robusti

Classe 1983, giornalista pubblicista, soccorritore volontario con certificato BLS-D, giornalista pubblicista, dal 2006 ha collaborato con: Radio Bruno, Teleducato, Polis Quotidiano, La Repubblica, Quotidiani Online, Tiscali. Scrive e lavora nella redazione di Emergency Live dal 2014.

Articoli correlati

1 Comment

  1. Montag

    l’assessora Vitale farebbe meglio a sottolineare che il servizio di elisoccorso è ottimale perchè lo fa in accordo coi vigili del fuoco . Semplici dettagli di una certa rilevanza .

    Reply

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X