Nuova tendopoli per i migranti a Torino, attiva fino a ottobre 2015

Nuova tendopoli per i migranti a Torino, attiva fino a ottobre 2015

MIGRANTI: A SETTIMO TORINESE ALLESTITA TENDOPOLI NEL CENTRO FENOGLIO CRI
ACCOGLIENZA PER ALTRI 150 MIGRANTI FINO A OTTOBRE 2015

A seguito del flusso straordinario di migranti sopraggiunti negli ultimi mesi sulle coste italiane si è reso necessario il rafforzamento del sistema d’accoglienza che ha interessato e coinvolto anche il centro CRI di Settimo Torinese che, da più di un anno, funziona, oltre che come centro SPRAR, anche come punto di transito per un primo screening e censimento per le migliaia di migranti destinati alla Regione Piemonte. La Prefettura di Torino ha richiesto l’allestimento di una tendopoli, utilizzando materiali di Protezione Civile afferenti alla Regione Piemonte ed al C.A.P.I. (Centro di Assistenza di Pronto Intervento) del Ministero dell’Interno per ospitare circa 150 migranti in più rispetto ai numeri ordinahi, che resteranno nel campo per un periodo massimo di 10-15 giorni.

La tendopoli sarà allestita fino ad ottobre 2015.
L’accoglienza di richiedenti asilo in transito  presso la tendopoli del Centro Polifunzionale C.R.I. “Teobaldo Fenoglio” di Settimo Torinese ha come obiettivi principali:
–       Garantire misure di assistenza e di protezione della singola persona
–       Favorirne il percorso, che deve cominciare fin dai primi momenti di permanenza in Italia, verso la riacquisizione della propria autonomia.
–       Funzionare da punto di passaggio, rispettando i criteri di inserimento presso le strutture di accoglienza che prenderanno in carico i migranti in seguito.

La Croce Rossa Italiana, come sua prassi, accoglie i migranti, non come meri beneficiari di interventi predisposti in loro favore ma come protagonisti attivi del proprio percorso di accoglienza. Gli stessi saranno resi consapevoli, fin da subito, dell’iter cui saranno sottoposti per i mesi/anni successivi, e punterà a mettere in risalto le caratteristiche del singolo. Non si tratterà quindi di fornire un’accoglienza mirata a soddisfare solo i bisogni primari, quali vitto, alloggio, servizi e assistenza sanitaria, ovviamente garantiti.
Fin dai primi giorni i migranti saranno coinvolti in colloqui personalizzati, mirati ad evidenziare problematiche, necessità di supporto sanitario e psicologico, ma anche valorizzazione e segnalazione delle competenze pregresse al fine di costruire un’accoglienza plasmata sul singolo. Gli stessi saranno inoltre impegnati in attività informative sulla richiesta dell’asilo, i diritti-doveri sul territorio italiano, elementi di igiene, andando ad arricchire ulteriormente il loro bagaglio conoscitivo con semplici ma fondamentali nozioni. Il Centro Fenoglio della Croce Rossa Italiana già da anni svolge un importante ruolo di accoglienza e integrazione dei migranti. Finora dieci richiedenti asilo hanno trovato impiego nel centro stesso dopo un corso di formazione della durata di un anno e mezzo.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X