Olmedo Group arriva in Toscana: il 23 settembre Open Day per ammirare una gamma rinnovata di prodotti




La grande crescita del Gruppo Olmedo continua: Dopo l’acquisizione di Aricar il gruppo reggiano sbarca in Toscana con Pegaso Ambulanze; Il 23 settembre porte aperte nel rinnovato impianto di Montemurlo, in provincia di Prato.

ARICAR-CARALIS

Il Gruppo Olmedo presenterà sabato 23 settembre dalle 10 alle 16.30 il rinnovato stabilimento di Pegaso Ambulanze a Montemurlo, in provincia di Prato.

DUCATO QTXCon un Open Day che sarà ricco di novità e prodotti interessanti, Olmedo dichiara ufficialmente il suo arrivo in Toscana, dove porterà la competenza e la tecnologia del più grande produttore di veicoli d’emergenza e di mezzi per disabili in Italia, il secondo per volume in Europa.

Nello stabilimento rinnovato, che avrà una superficie produttiva di circa 500 metri quadrati sarà presentata la nuova gamma prodotti a tutti i clienti e ai soccorritori interessati. A questo evento parteciperà anche il management delle principali case automobilistiche che producono veicoli allestiti per l’emergenza-urgenza.

Il mondo di Olmedo Special Vehicles si è arricchito del marchio Pegaso questa estate, con una acquisizione che ha aumentato il grande prestigio del parterre aziendale. Oltre ad Ambitalia infatti l’azienda di Bibbiano è proprietaria di Aricar (storico marchio che da mezzo secolo rappresenta l’ambulanza in Italia) e di Caralis, simbolo di eccellenza in Sardegna.

Le iniziative in campo per il 23 settembre sono molte, rivolte in particolare a chi sta pensando di acquistare una nuova ambulanza, e a chi prenoterà una visita alla nuova struttura.

Rilanciando l’hashtag #lacrescitacontinua e compilando il form, l’Open Day di Olmedo Group permette di avere una promozione speciale attiva solo per il 23 settembre. Per iscriversi basta cliccare qui oppure compilare il form seguente

 

L'autore

Martina Tesser

Free-lance nel settore editoriale dal 2010, scrivo con passione di tematiche relative al soccorso, specialmente legate all'ambito inglese e americano. Futuro? Obiettivo Vigile del Fuoco!

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X