“Presto, sto male!” ma è una bufala per derubare i paramedici

“Presto, sto male!” ma è una bufala per derubare i paramedici

E’ successo a Detroit secondo quanto riporta l’emittente FOX2. Il marito della “vittima” ha tentato di rubare i cellulari dei paramedici

DETROIT – Una falsa emergenza per rapinare i paramedici. E’ questo quanto accaduto a Detroit nei giorni scorsi. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, una donna ha chiamato per un attacco cardiaco dal Plaza Motel di Crane Street. L’ambulanza con i soccorritori è immediatamente partita per rispondere all’urgenza, con due paramedici. Mentre entrambi stavano cercando di caricare la donna nel retro del mezzo, l’uomo che era con la paziente ha cercato di andare nella direzione opposta, prendendo dalla cabina dei mezzi i cellulari dei due soccorritori e tutto quello che gli capitava fra le mani.
I due paramedici fortunatamente si sono accordi del tentativo di furto e hanno inseguito l’uomo, che è stato poi arrestato per furto. Alla donna invece, che non soffriva di nessun attacco cardiaco, sono state messe le manette per aver procurato un allarme ingiustificato, e per essersi resa complice del reato di furto. Non è però la prima volta che un caso simile accade a Detroit. Già martedì scorso una cosa simile era accaduta davanti a un ristorante. In quel caso però i ladri erano scappati non solo con i telefoni cellulari, ma anche con le armi di autodifesa dei soccorritori.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X