Protezione civile: a Firenze Forum internazionale sulla riduzione del rischio

Protezione civile: a Firenze Forum internazionale sulla riduzione del rischio

Protezione civile: a Firenze Forum internazionale sulla riduzione del rischio il 16 e 17 giugno a Palazzo Vecchio

L’Italia e il Comune di Firenze ospitano, nell’anno del cinquantennale dell’alluvione del 1966, un Forum di alto livello che riunirà ministri, sindaci ed esperti rappresentanti di realtà istituzionali, non governative o private per un confronto – organizzato in collaborazione con l’ufficio delle Nazioni Unite per la Riduzione del Rischio (UNISDR) – sull’implementazione della strategia di riduzione del rischio e resilienza a livello locale in caso di disastri naturali.

I lavori della due giorni saranno aperti, giovedì 16 alle 9, dal saluto del Sindaco di Firenze, Dario Nardella e dagli interventi del Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la riduzione del rischio da disastri Robert Glasser, del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti e di Ségolène Royal, Presidente del vertice di Parigi COP21 e Ministro dell’Ambiente francese. A moderare la sessione d’apertura sarà il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio.

Alle ore 10 è prevista una conferenza stampa in cui saranno illustrati ai media i temi e gli obiettivi del Forum, i cui lavori proseguiranno poi fino al pomeriggio del 17 giugno.

Il Forum mette la riduzione del rischio al centro dell’agenda globale in tema di cambiamenti climatici e sviluppo sostenibile, promuovendo un’implementazione coerente a livello locale degli impegni assunti nel 2015, in particolare la Strategia per la riduzione del rischio da disastri naturali di Sendai (2015-2030), gli obiettivi di sviluppo sostenibile e l’accordo di Parigi sul cambiamento climatico.

L’agenda dei lavori, e ulteriori informazioni sul Forum (in inglese), sono consultabili alla pagina http://www.unisdr.org/conferences/2016/highlevelforum.

• Gli operatori dell’informazione interessati a seguire l’evento possono essere accreditati dalle rispettive testate inviando un’email che riporti nome, cognome, luogo e data di nascita, numero di tessera giornalistica, testata d’appartenenza e un numero di cellulare all’indirizzo accrediti@protezionecivile.it entro e non oltre le ore 14,00 del 14 giugno 2016.

• In particolare, gli operatori foto-video interessati potranno accedere al Salone dei Cinquecento per riprendere la sessione d’apertura del Forum, ritirando il proprio accredito la mattina stessa;

• Per la conferenza stampa sarà garantita la traduzione inglese-italiano;

• La stampa accreditata, oltre alla conferenza stampa, potrà seguire tutti i lavori del Forum (in inglese) da una sala dedicata;

• Per eventuali richieste di materiali d’approfondimento o di interviste scrivere a ufficio.stampa@protezionecivile.it o chiamare al numero 06.68202407.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X