Puglia, un convegno sul futuro del 118 con Co.E.S. e Goodforlab

Puglia, un convegno sul futuro del 118 con Co.E.S. e Goodforlab

Si chiama “Le strade del 118″ il convegno dedicato a sicurezza, maxi emergenza e formazione organizzato da COES Italia e Goodforlab. Il congresso si terrà sabato 20 maggio all’Hotel Parco dei Principi di Palese (BA)

BARI – La formazione dell’autista soccorritore sta rivestendo in Italia sempre maggiore importanza. Su tematiche come responsabilità alla guida, approccio all’elisoccorso, omicidio stradale o maxi emergenze, è necessario accrescere ogni giorno il sapere di chi conduce l’ambulanza sul target, perché è l’autista il responsabile dell’equipaggio e del paziente durante il viaggio, ed è lui la persona a cui è affidato il compito di approcciare una scena – a livello logistico – nel migliore dei modi.

Per questo motivo il Co.E.S. si è impegnato negli ultimi anni a favore della formazione, e oggi si possono segnalare diversi eventi organizzati a favore della formazione degli autisti soccorritori. A maggio l’appuntamento più interessante è certamente “Le strade del 118″ congresso formativo organizzato in collaborazione fra Co.E.S Italia, Co.E.S. Puglia, 118 Bari Soccorso e Goodforlab a Palese (Bari) nell’Hotel Parco dei Principi80f81-vano-trauma-ambulanze-bollanti3.
Il congresso – realizzato con la partecipazione di Spencer Italia e Orion Veicoli Speciali – vedrà gli interventi del direttore amministrativo presso la Procura della Repubblica di Bari dott.ssa Maria Antonietta Casalaspro, del direttore della C.O. del 118 di Bari e BAT dott. Gaetano Dipietro e del presidente di HELIAIME Dott. Dino Losacco.

Il target principale di questo convegno sono gli autisti soccorritori ma si tratta di un evento multidisciplinare. Sarà presentato in questa occasione il database dei sinistri che hanno coinvolto i mezzi di emergenza, con un intervento legato al Codice della Strada tenuto da Michele Antonio Serafino, presidente di Co.E.S. Puglia. A seguire la dottoressa Casalaspro farà un approfondimento tematico sul reato di Omicidio Stradale, una questione non da poco in questo periodo. Sarà interessante capire le ricadute di questo reato sulla professione dell’autista soccorritore e apprendere come il reato di Omicidio Stradale ha cambiato il rapporto fra guida e regole di conduzione del mezzo di emergenza.

Seconda sessione del congresso “Le Strade del 118″ sarà invece dedicata al tema delle maxi emergenze. In Puglia infatti – dopo il disastro ferroviario di Corato e dopo l’organizzazione delle attività per il G7 a Bari – l’esperienza massimizzata dagli operatori è elevatissima, e sicuramente un debriefing con la definizione dei pro e dei contro maturati è un evento importante da seguire. Relatore sarà il direttore del 118 di Bari BAT, dott. Gaetano Dipietro. In questa seconda sezione sarà aperto anche un topic speciale sul rapporto fra elisoccorso e ambulanza, un tema caro a tutti i soccorritori poiché l’approccio al Rendez-Vous è sempre importante per preservare la sicurezza di tutti gli operatori.

Grazie alle competenze di Goodforlab il congresso si chiuderà con una sessione formativa sulla simulazione in emergenza. Verranno quindi testati e valutati diversi presidi medicali per l’emergenza-urgenza, e fra questi i prodotti Spencer che sono sviluppati grazie ad una costante ricerca ingenieristica a servizio degli operatori. Non sarà solo possibile imparare al meglio l’uso di alcuni device, come la barella Crossover, l’aspiratore Ambujet o il massaggioatore automatico ZOLL Autopulse, ma si potrà anche imparare di più sulla sanificazione del vano sanitario dell’ambulanza, con la presentazione da parte di Orion del sistema Pure Health.

Ben sapendo che l’autista soccorritore è il responsabile del veicolo, Goodforlab ha organizzato il congresso proprio perché questa figura professionale migliori il suo approccio al suo strumento di lavoro, ma facendo altresì capire quali sono le responsabilità e i ruoli di ognuno a bordo del veicolo d’emergenza, siano essi medici, infermieri o volontari soccorritori. Accreditato sia presso il SIS118 che presso l’AIMC, Goodforlab punta con questo congresso a sviluppare il tema della formazione sul personale non strettamente sanitario, all’interno del 118. Un compito che l’azienda pugliese ha già portato avanti con ottimi risultati sia nella formazione per le grandi emergenze, che nella formazione sanitaria sulle forze dell’ordine.
Le iscrizioni al convegno sono aperte ed è possibile effettuarle CLICCANDO QUI

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X