Santa Barbara i messaggi per i Vigili del Fuoco: “Orgogliosi del lavoro quotidiano, più di 700.000 interventi all’anno”

Santa Barbara i messaggi per i Vigili del Fuoco: “Orgogliosi del lavoro quotidiano, più di 700.000 interventi all’anno”

Oggi ricorre Santa Barbara, Santa patrona dei Vigili del Fuoco ma anche di artificieri, genieri, armaioli, minatori, disgaggiatori, marinai, artiglieri, architetti, ingenieri, muratori, campanari, ombrellai e protettrice contro fulmini ed esplosioni. A tutti i Vigili del Fuoco Italiani va il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del Capo Dipartimento Francesco Musolino, che si sofferma sui tanti interventi dei Vigili del Fuoco che rendono orgoglioso il popolo italiano ogni giorno per avere un gruppo di uomini che li tutelano dalle calamità in ogni occasione.

Nel giorno in cui festeggiamo la Santa Patrona dei Vigili del Fuoco, desidero ringraziare tutti Voi, donne e uomini del Corpo, per la professionalità e l’abnegazione con le quali quotidianamente rendete il servizio del soccorso pubblico ai cittadini e al Paese.
Come da tradizione, il 4 dicembre è il giorno in cui i Vigili del Fuoco si uniscono nella commemorazione della Patrona ed è anche l’occasione per condividere, in un momento di raccoglimento, i valori che costituiscono l’identità del Corpo nazionale. In questa occasione di festa si è soliti ripercorrere i momenti più significativi dell’anno che volge al termine e ricordare gli interventi di maggior rilievo che hanno visto impegnati i Vigili del fuoco.
Dal maltempo che ha colpito – anche quest’anno con straordinaria intensità – il nostro territorio, in particolare le regioni dell’Emilia Romagna e della Toscana nei primi mesi dell’anno, all’incendio divampato nell’aeroporto di Fiumicino lo scorso maggio, dall’esplosione della fabbrica di fuochi d’artificio nella provincia di Bari alle esondazioni e alle  frane verificatesi nelle province campane nel mese di ottobre: settecentomila interventi di soccorso tecnico urgente cui si aggiunge l’attività di prevenzione e di vigilanza, altrettanto significativa e preziosa per la tutela dei luoghi di vita e di lavoro dei cittadini.
Nella consapevolezza che dietro i numeri dei risultati operativi lavora senza sosta una macchina del soccorso moderna ed efficace, una componente tecnica specializzata, del vostro instancabile impegno – come Capo Dipartimento e come cittadino – sono testimone e sento di potermi fare portavoce dei sentimenti di gratitudine delle Istituzioni tutte e dell’intera collettività.

Anche il Presidente della Repubblica, come ogni anno, ha voluto farsi interprete di questi sentimenti attraverso il messaggio che è stato appena letto e, sempre nel solco tracciato dalla tradizione, a testimoniare la Sua vicinanza al Corpo nazionale, domani riceverà al Palazzo del Quirinale una delegazione di allievi Vigili del fuoco che a breve termineranno il corso di ingresso.
A questi giovani il mio personale augurio di essere sempre fieri della divisa che indossano, consapevoli del valore che essa rappresenta e orgogliosi di aver fatto della sicurezza altrui una scelta di vita.

Le grandi emergenze dell’anno in corso, come la quotidiana attività di soccorso, vi hanno visto sempre in prima linea, pronti a intervenire nell’immediatezza degli eventi, determinati al ripristino delle condizioni di sicurezza, fieri della vostra missione in grado di salvare vite umane. Vorrei ricordare anche lo straordinario impegno che quest’anno i Vigili del Fuoco sono stati chiamati a sostenere nell’ambito dell’organizzazione di “Expo Milano” sin dalla fase di pianificazione dell’evento.

Grazie alla Vostra presenza capillare e continua sul sito espositivo e sul territorio circostante, alla cura degli aspetti di prevenzione, di vigilanza e di soccorso tecnico urgente, l’Esposizione universale si è conclusa garantendo la sicurezza dei siti e dei visitatori.
Un’altra sfida Vi attende, quella del Giubileo della Misericordia e sono certo che anche in questa occasione sarete, ancora una volta, prezioso presidio di sicurezza per la collettività, dimostrando di meritare appieno le attestazioni di fiducia e stima già guadagnate sul campo. Un doveroso e commosso ricordo a tutti i Vigili del fuoco, permanenti e volontari, che hanno perso la vita nell’adempimento del dovere e un pensiero di vicinanza alle loro famiglie.
Infine, un pensiero al ricordo del Vigile coordinatore Gianluca Latini, caduto nel mese di dicembre dello scorso anno, mentre interveniva in un incendio in provincia di Ancona.
A Voi, e alle Vostre famiglie che condividono quotidianamente la Vostra generosa scelta di vita, rivolgo l’augurio di proseguire con determinazione nella missione intrapresa, forti del sostegno di tutti noi.

Viva Santa Barbara

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X