Sierra Alpha 1 in volo con l’elisoccorso valdostano, intervista a Luca Granella

Sierra Alpha 1 in volo con l’elisoccorso valdostano, intervista a Luca Granella

Con all’attivo già 5 pubblicazioni in campo aeronautico l’autore Luca Granella racconta ad Emergency Live la sua esperienza a fianco dei soccorritori dell’elisoccorso valdostano. Un testo, corredato da una ricca galleria fotografica, che affronta tutte le tematiche utili a comprendere come è nato e come si è sviluppato l’elisoccorso valdostano; questo e molto altro nel suo ultimo libro Sierra Alpha 1 in volo con l’elisoccorso valdostano.

Ha pubblicato già diversi libri riguardo l’aeronautica. Perché la scelta di pubblicare un libro sull’elisoccorso?

Sono uno scrittore storico dell’aviazione con all’attivo 5 pubblicazioni con le più importanti case editrici in campo aeronautico: Tortolì International Airport “La portaerei sul mare” (Ibn 2015), Airbus A320 (Ibn 2016), Da Alisarda a Meridiana un volo lungo oltre 50 anni (Ibn 2016), Boeing B737 Series (Ibn 2017), Sierra Alpha 1 in volo con l’elisoccorso valdostano (Aviation Collectables Company 2017). Seguendo la mia grande passione per l’elisoccorso mi occupo da anni del settore seguendo l’attività a livello nazionale.

L’idea di scrivere il volume Sierra Alpha 1 è nata da una mia idea nel gennaio 2017 iniziando i lavori nel mese di maggio. Il progetto è di più ampio respiro prevedendo la stesura di un volume sulla storia del servizio di elisoccorso di ogni regione italiana dando vita ad un a serie di volumi inediti mai editi sino ad oggi. Ci riproponiamo con la casa editrice Aviation Collectables Company di dare risalto ad un settore troppo spesso dimenticato nonostante le sua immensa utilità. La prossima pubblicazione riguarderà il Piemonte.

Quali ritiene siano state le esperienze più significative di questa esperienza a fianco dei soccorritori?

Ho lavorato al fianco dei soccorritori dell’elisoccorso valdostano vivendo la base posta sull’aeroporto Corrado Gex a 360 gradi. Ho potuto toccare con mano la grande preparazione di tutti i membri degli equipaggi in servizio, piloti, tecnici, guide alpine, cinofili e personale medico constatando che operare in Valle d’Aosta richiede qualità professionali di assoluto livello ben al di sopra della media.

Abbiamo inaugurato la collana di volumi da questa regione poiché è stata la prima in Italia a dotarsi di un sistema di elisoccorso, avendo già da metà anni 60 iniziato l’attività grazie al RAL della Smalp di Aosta. Lavorare al fianco degli equipaggi è stato per me un grande onore nonché un immenso piacere trovando in base un clima eccellente per scrivere al mio libro. Per questo ringrazio tutte le figure professionali coinvolte nel progetto a partire dai Direttori della Protezione Civile della Valle d’Aosta i Dottori Silvano Meroi e Pio Porretta, dal Direttore del Soccorso Alpino Valdostano Adriano Favre il Dott. Igor Rubbo Direttore generale dell’azienda ospedaliera aostana, la Dott.sa Silvia Roero Referente del Servizio di Elisoccorso ed i Dottori Carlo Vettorato e Alessandro Bosco storici fondatori dell’elisoccorso in Valle.

  • DSC_2625
  • DSC_1137
  • DSC04774

Quali sono stati gli aspetti più critici di queste collaborazioni? C’è stato qualcosa che l’ha messa particolarmente in difficoltà?

Durante la stesura del libro non ho avuto alcuna difficoltà grazie anche ad una grande azienda l’Airgreen diretta dai Comandanti Mauro ed Ivo Airaudi.

L’Airgreen, eccellenza assoluta non solo a livello nazionale nel settore dell’ala rotante, mettendo a disposizione il suo personale mi ha consentito di lavorare al meglio in ogni ambito, a terra e in volo potendo documentare tutti gli aspetti salienti delle missioni operative. Una delle difficoltà maggiori è stata reperire il materiale fotografico degli anni 60 e 70 (praticamente inesistente) una vera rarità proposta in esclusiva per questo volume grazie all’archivio messoci a disposizione da Renzino Cosson, grandissima figura dell’alpinismo internazionale già Direttore del Soccorso Alpino in Valle d’Aosta.

Come si è svolta la giornata a fianco dei soccorritori?

La giornata tipo inizia  con l’arrivo in base ed il consueto briefing mattutino dell’equipaggio che verifica tutto il materiale a bordo. Durante i 6 mesi di stesura ho assistito a vere e proprie imprese sia in volo che ascoltando la voce dei protagonisti. Vivere la base è stato fantastico avendo così il privilegio di poter raccontare la storia straordinaria dell’elisoccorso della Regione Valle d’Aosta, che tutti gli appassionati potranno leggere sfogliando il volume.

Volare con l’Agusta Westland  AW139 una macchina che amo particolarmente mi ha fatto comprendere il talento e l’addestramento necessari per pilotare un mezzo dalla tale complessità in un contesto montano. Emozioni pure che porterò sempre nel cuore.

Ci tengo particolarmente a ringraziare 5 amici speciali che ho avuto il piacere di conoscere e che lavorando a stretto contatto con il mio staff hanno reso la permanenza sulla base l’esperienza più bella della mia vita professionale i Comandanti Ivo Airaudi (capo pilota Airgreen) Davide Cattaneo, Giancarlo Farinetti, Roberto Zanotto, Walter Surini e la Dott.sa Silvia Roero. Porterò nei miei ricordi questa esperienza stupenda e non esagero quando dico che sento la base di Aosta come una seconda casa. Quando arrivato in aeroporto al mattino vedo il 139 pronto in piazzola, l’emozione è indescrivibile. Ogni volta che questo elicottero entra in servizio tutti devono sapere che al suo interno lavorano persone straordinarie che quotidianamente regalano una chance in più di vita a chi è in grave difficoltà.

  • DSC_1138
  • DSC04845
  • DSC_1097

Ha in previsione altre collaborazioni nell’ambito del soccorso?

Il libro di 64 pagine, all’interno affronta tutte le tematiche utili a comprendere come è nato e come si è sviluppato l’elisoccorso valdostano. La storia, ripercorsa con un testo inedito appaga il lettore grazie anche ad una ricca galleria fotografica di circa 100 immagini. La prima stampa del libro, quasi esaurita, ha sancito la bontà del lavoro svolto da me e dal mio staff che ringrazio di cuore: Tiziana Spina, Marco Brusco, Marco Savastano, Ugo Marengo, insostituibili compagni di viaggio.

Con l’editore Aviation Collectables Company nel 2018 proseguiremo con altre pubblicazioni sempre sul tema dell’elisoccorso realizzando per fine anno il primo annuario sull’elisoccorso italiano diviso per regioni, un volume che spariamo divenga appuntamento annuale per il settore tutto. Il Libro “Sierra alpha 1” è disponibile sul sito della casa editrice “Aviastore.it”.

L'autore

Sonia Mon

Editor ad Emergency Live dal 2016. Si occupa principalmente della versione francese del nostro sito web.

Articoli correlati

Rispondi

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X