SIMULTATEM 2016, ricerca scomparsi, incendio boschivo e recupero di opere d’arte. Ecco come è andata

SIMULTATEM 2016, ricerca scomparsi, incendio boschivo e recupero di opere d’arte. Ecco come è andata
Articolo di Luca Stella, Fiammeblu

Ferrara – Nella giornata di sabato 9 e domenica 10 aprile si è tenuta a Copparo (FE) e comuni limitrofi una delle più importanti esercitazioni in ambito di Protezione Civile, SIMULTATEM 2016. Organizzata e fortemente voluta dalle associazioni di Protezione Civile dell’Unione dei Comuni Terre e Fiumi con la collaborazione dei Vigili del Fuoco Volontari del Distaccamento di Copparo, Croce Rossa Italiana, Polizia Locale e Carabinieri.

La 48 ore di esercitazione ha avuto inizio giovedì quando i primi volontari hanno montato il campo base nell’area antistante la caserma dei Vigili del Fuoco, sono state alzate le tende per l’accoglienza della popolazione, attivata la cucina con mensa da campo, e una tenda segreteria/sala radio per coordinare le squadre sul territorio. Presente anche un PMA gestito dalla Croce Rossa Italiana di Ferrara che ha garantito il soccorso durante tutto il periodo del campo.

Le esercitazioni hanno avuto inizio nella giornata di sabato e si sono tenute in tutto il territorio, dal monitoraggio dei livelli idrometrici sul fiume Po e canali di irrigazione, ispezione di eventuali fontanazzi, ricerca di una persona scomparsa, simulazione di un intervento per incendio boschivo e recupero di opere d’arte in un contesto di allagamento.

Nelle giornate di sabato e domenica il campo è stato aperto al pubblico per sensibilizzare gli studenti e la popolazione alla cultura della Protezione Civile.

  • caserma_28329-0
  • DSC_0428
  • DSC_0557
  • ducato_28529-0
  • tende_28129
  • tende_28329

Una novantina i volontari che si sono resi disponibili, mentre le squadre erano sul territorio per delle esercitazioni i volontari presenti al campo accoglievano la popolazione illustrando il campo e il suo funzionamento e facendo vedere delle simulazioni su vari scenari, il più apprezzato dalla popolazione sicuramente è stato il soccorso per incidente stradale, dove Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Croce Rossa si sono uniti per svolgere al meglio il soccorso.

Claudio Bonsi uno dei coordinatori del progetto afferma : “Simultatem è in primis un’operazione di addestramento, che rientra nelle ordinarie attività formative dei volontari di Protezione Civile, ma può rappresentare soprattutto un’occasione per avvicinare la cittadinanza e l’asset educativo delle scuole del territorio al mondo della protezione civile”.

Qui tutte le foto

  • 12983272_577941152375607_1956199175626928225_o
  • 12916785_577941185708937_5184613744714130331_o
  • 12971024_578733112296411_8220841108827096617_o
  • 12957660_578733118963077_7307354892153350736_o
  • 12957548_578733168963072_8143955044064731595_o
  • 12983868_578733228963066_184153473471074288_o
  • 12983291_578733242296398_6591672757213549892_o
  • 12998176_578733252296397_4932679264902495607_o
  • 12419143_578733628963026_2271373883431080525_o
  • 12973348_578733725629683_562390240517392357_o

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X