Terremoto centro Italia: neve e gelo in arrivo nelle aree colpite dal sisma

Terremoto centro Italia: neve e gelo in arrivo nelle aree colpite dal sisma

Nelle prossime ore freddo e gelo arriveranno su gran parte dell’Italia centro-settentrionale, determinando nelle aree colpite dal terremoto condizioni meteorologiche prettamente invernali, con brusco calo delle temperature, vento freddo, deboli nevicate a quote collinari, con formazioni di ghiaccio e venti forti da nord-est. Si tratterà di una fase intensa ma breve; infatti già da mercoledì 30 novembre è previsto un deciso miglioramento e le temperature risaliranno.
In particolare, un fronte freddo proveniente dalla Scandinavia, dalla mattinata di domani, lunedì 28 novembre, porterà nuvolosità con deboli precipitazioni che nel pomeriggio tenderanno a diventare nevose oltre i 600 metri, mentre le temperature, specie nei valori massimi, scenderanno e i venti provenienti da nord-est da deboli tenderanno a rinforzarsi.
Nella giornata di martedì 29 novembre sono previste deboli precipitazioni, a carattere nevoso intorno ai 500 metri, anche se dal pomeriggio si prevede una graduale attenuazione della nuvolosità. Quella di martedì sarà una giornata molto fredda a causa di una ulteriore diminuzione delle temperature massime con possibili raffiche di vento anche forti sui crinali esposti.

Nella giornata di domani, lunedì 28 novembre, presso la Dicomac di Rieti, Viabilità Italia d’intesa con il Dipartimento della Protezione Civile coordinerà una riunione alla quale parteciperanno anche i responsabili dei Comitati Operativi Viabilità (COV) delle province coinvolte nei terremoti di agosto e ottobre per fare un esame delle criticità sul territorio in vista del necessario aggiornamento dei piani neve.

 

from PROTEZIONE CIVILE

PUBBLICATO DAIFTTT

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X