Torna il Rally del Soccorso! L’ottava edizione a Tiglieto

I defender del 2014, la CRI di Ceriale

I defender del 2014, la CRI di Ceriale

Centinaia di soccorritori con professionalità diverse anche quest’anno si daranno appuntamento in Liguria, per l’ottava edizione del Rally del Soccorso, che si terrà a Tiglieto (GE) il 19 e 20 settembre.

Tanti equipaggi si sfideranno per un evento che ormai è tradizione nel panorama degli appuntamenti di training per l’emergenza.
Quest’anno la scelta della location è caduta su Tiglieto, una località differente rispetto a Recco, dove si è svolta l’edizione 2014. La Coppa del Rally del Soccorso è stata riconsegnata dalla Croce Rossa di Ceriale (SV) e dalla Croce Verde di Sestri Ponente (GE)  che l’anno scorso hanno sbaragliato la concorrenza degli altri equipaggi.

Ma quest’anno non sarà facile ottenere la vittoria come miglior equipaggio assoluto, perché saranno 12 le associazioni in gara e due saranno le wild card, assegnate nelle gare di specialità che avverranno il 19 settembre (dove partecipano altgri 12 equipaggi, per un totale di 24 associazioni in gara).

3937801823_7affc74ac6_o

Una delle prime immagini del Rally del Soccorso, edizione 2009

Il Rally del Soccorso è fin dai suoi albori – la prima edizione è del 2008 – una gara di primo soccorso extra-ospedaliero alla quale posso partecipare esclusivamente volontari che operano in tale settore. E’ una gara che si svolge con le regole del Rally per gli spostamenti tra un target e l’altro (tempi id settore) che sono contingentati e decisi dalla Direzione Gara. Ogni scenario è una Prova Speciale e sono solo 15 i minuti di tempo che possono sfruttare i soccorritori per risolvere lo scenario. Una gara che riprende le regole di altri contest di livello europeo, come l’HOLMATRO Extrication Contest. Si tratta di una prova che deve stimolare i soccorritori a migliorare le proprie capacità e conoscenze. E’ chiaro che in ambito reale, il soccorso sanitario non ha tempi contingentati. Ma in questo caso, l’esercitazione, deve essere valutata anche secondo dei parametri temporali precisi.

Tutto sarà incredibilmente reale, pur essendo assolutamente finto, grazie all’abilità di simulatori e truccatori. Dal momento della partenza all’arrivo per gli equipaggi non ci sono soste: oltre 5 ore di gara, 12 scenari dislocati su un anello di oltre 30 km da percorrere con la propria ambulanza, adrenalina allo stato puro. Non è da tutti. Molti non ci hanno mai provato ma i tanti che vi hanno partecipato almeno una volta la descrivono come una esperienza unica di alto livello formativo.

REGISTRATI PER L’ACCESSO GRATUITO AL RALLY DEL SOCCORSO ONLINE

 

IL TABELLONE DEL RALLY DEL SOCCORSO

IL TABELLONE DEL RALLY DEL SOCCORSO

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X