Trauma del bacino…chi e come immobilizzare?

Trauma del bacino…chi e come immobilizzare?

Le fratture complesse di bacino nel paziente politraumatizzato sono un indicatore di alta energia del trauma e spesso causa di emorragie rapidamente fatali se non controllate adeguatamente. Sebbene la mortalità da fratture di bacino si sia drammaticamente ridotta dall’epoca in cui è stato introdotto un approccio sistematico al trauma maggiore, ancora un 10% di pazienti soccombe all’emorragia da trauma pelvico.

Nonostante la possibile coesistenza di altre gravi lesioni causanti l’elevata mortalità in questa categoria di pazienti, non è da escludere una quota di emorragie non trattate in tempo perché misconosciute…

Una prima riflessione è su QUANDO pensare al trauma di bacino….

Il dolore pelvico, la stabilità alla palpazione, i segni clinici indicativi di trauma di bacino, la dinamica sono tutti indicatori di possibilità nel momento in cui ci si trova davanti ad un politraumatizzato della strada.

Di seguito, il diagramma proposto nella Consensus sulla gestione pre-ospedaliera del trauma di bacino [1].

The post Trauma del bacino…chi e come immobilizzare? appeared first on EM Pills.

from EM Pills http://bit.ly/1E1m0Sf
via IFTTT

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X