Vanghe in Alto Adige: evacuazione di un albergo e una valle isolata.

Vanghe in Alto Adige: evacuazione di un albergo e una valle isolata.

Le precipitazioni nevose abbondanti degli ultimi giorni sull’Arco Alpino hanno elevato i rischio valanghe a 5 (massimo) in molte aree, tra le quali l’Alto Adige nelle zone di confine con l’Austria.

Dalle notizie apprese dai Pompieri Volontari dell’Alto Adige e da Südtirol Online durante la serata di ieri, lunedì 22 gennaio una valanga si è staccata nella zona di Langtaufers/Vallelunga in Val Venosta, colpendo la linea elettrica e isolando la valle e sfiorando una scuola. Un albergo con 80 ospiti e 20 dipendenti situato in una zona particolarmente a rischio viene evacuato in queste ore con tre elicotteri dell’Esercito Italiano, uno della Guardia di Finanza ed uno privato.

Il sistema di Protezione civile dell’Alto Adige si è subito attivato e sta provvedendo a portare i soccorsi nella valle che è isolata e senza corrente elettrica. Da quanto riferiscono i Vigili del Fuoco Altoatesini anche il sistema di emergenza della Croce Bianca di Bolzano sta intervenendo nella zona interessata.

Sul posto è stato inviato l’Elicottero di Soccorso Pelikan 2, il servizio di coordinamento (Organisatorische Leiter – ORG), il team di intervento rapido (Schnelleinsatzgruppe – SEG), quattro ambulanze, il servizio sussistenza per fornire pasti caldi per i soccorritori ed il team di supporto psicologico (Notfallseelsorge).

Le condizioni meteorologiche previste per le prossime ore purtroppo fanno mantenere al massimo livello il pericolo valanghe (5 su una scala di 5).

Il sistema  Provinciale di Protezione civile è in stato di allerta BRAVO(Arancione) in quanto è avvenuto un evento rilevante da un punto di vista di protezione civile, le forze di pronto intervento sono in azione, tutte le autorità del sistema di protezione civile sono state informate. Il pre-allarme viene dato quando un evento richiede un intervento coordinato, ma può comunque essere gestito come situazione d’emergenza convenzionale. Il centro funzionale provinciale e le centrali operative sono in contatto con la zona colpita e intervengono con tutte le misure necessarie per tenere a bada il rischio per la popolazione e il territorio.

 

La valanga a Melag - Foto FF Langtaufers

La valanga a Melag – Foto FF Langtaufers

Veicolo di soccorso di Protezione civile della Croce Bianca di Bolzano

Veicolo di soccorso di Protezione civile della Croce Bianca di Bolzano

 

L'elicottero militare di Bolzano ripreso dalla webcam del Heeres-Hubschraubers im Landeanflug

L’elicottero militare di Bolzano ripreso dalla webcam del Heeres-Hubschraubers im Landeanflug

https://www.stol.it/Artikel/Chronik-im-Ueberblick/Lokal/Langtaufers-Hotel-wird-evakuiert

https://www.stol.it/Artikel/Chronik-im-Ueberblick/Lokal/Langtaufers-Evakuierung-kann-beginnen

http://www.provincia.bz.it/sicurezza-protezione-civile/protezione-civile/

http://meteo.provincia.bz.it/bollettino-valanghe.asp

L'autore

Francesco Miorin

Libero professionista nel campo della sicurezza sul lavoro e consulente in materia di protezione civile. Pompiere volontario ed aspirante radioamatore. Sono sempre alla ricerca delle novità e degli approfondimenti tecnici riguardanti il mondo del soccorso. Credo fermamente nel confronto e nella circolazione delle conoscenze quali strumenti di crescita professionale.

Articoli correlati

BANNER_GUIDASICURA_AMBULANZA

X