Vigili del Fuoco senza il bonus da 80 euro. Protesta il Conapo

Vigili del Fuoco senza il bonus da 80 euro. Protesta il Conapo

Roma, 25 novembre 2015 – «Chiediamo al premier Renzi ed al ministro dell’interno Alfano che l’estensione del bonus degli 80 euro annunciata oggi per le forze dell’ordine riguardi anche i vigili del fuoco, i quali, seppur non ricompresi nel comparto sicurezza, hanno importantissimi compiti di difesa civile e sono da sempre al servizio dello stato e dei cittadini con analoga regola di ingaggio del prezzo della vita».

Cosi Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco, in merito alle dichiarazioni odierne del premier Matteo Renzi.

«In attesa di conoscere nel dettaglio l’effettiva portata del provvedimento – spiegano dal sindacato Conapo – ci sentiamo in dovere di fare al governo questa precisazione che non è scontata, in quanto i vigili del fuoco troppo spesso sono stati dimenticati dalla politica. Tanto e vero che ogni mese percepiscono 300 euro in meno degli appartenenti agli altri corpi dello stato. Anche i vigili del fuoco sono ricompresi nella legge 183 del 2010 che ha sancito il principio della specificità lavorativa, abbiamo già tanta disparità di trattamento, Renzi ed  Alfano non facciano anche quella del bonus degli 80 euro».

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X