Vuoi davvero un sistema per prevedere terremoti, alluvioni e meteoriti?

Vuoi davvero un sistema per prevedere terremoti, alluvioni e meteoriti?

Finalmente esiste un modo certo e sicuro per mettersi al riparo da ogni tipo di emergenza, ecco come fare

 

ROMA – Gli scenziati del MIT americano hanno trovato finalmente, dopo anni di ricerca, una soluzione al problema dei terremoti, delle alluvioni e delle maggiori catastrofi mondiali. E’ una formula complessa che prevede il giusto mix fra educazione, studio, ascolto e attenzione. E’ stato molto complesso arrivare a questa formula ma la sua sintesi è la seguente:

Smettetela di condividere link assurdi di bufale senza nessuna base scientifica!

127

Questa immagine è un chiaro esempio di quello che un editore responsabile non deve fare. Il sito meteoweb.eu è già segnalato nella lista BUTAC dei siti inaffidabili (e non linkeremo il sito)

Basta con articoli che non hanno alcuna base scientifica. Se non avete competenze in un campo specifico, evitate di spacciare la vostra opinione o quella di sedicenti esperti. Una postilla a questa legge universale che potremmo assolutamente affiancare alle leggi del filosofo Carlo M. Cipolla consiglia vivamente di non credere, rilanciare, pubblicare o propagare notizie che provengono da questa lista specifica di siti web.

Ma lo Stato Italiano nasconde tutto!

Per chi non lo sapesse, l’abuso di credulità popolare e il procurato allarme sono reati da codice penale. Il primo (articolo 663) prevede una multa da 5.000 a 15.000 euro.

Il secondo reato, il procurato allarme prevede l’arresto fino a sei mesi e un’ammenda fino a 516 euro (un’ammenda che a nostro parere è irrisoria rispetto al danno che lo speculatore fa alla pubblica comunità).

Questi reati purtroppo non vengono sufficientemente pubblicizzati dalle forze dell’ordine, affinché chi ne abusa venga punito in modo adeguato. La nostra speranza è che la Polizia Postale possa pubblicizzare nel modo più adeguato e forte l’iniziativa del posto di polizia online ufficiale della PS. Un link dove poter denunciare reati telematici in poco tempo. Se incappate in un articolo che vi sembra riconduca al reato di procurato allarme o a quello di abuso della credibilità popolare, fate una segnalazione. Richiederà poco tempo a voi ma farà risparmiare molto tempo a migliaia di altri italiani che stanno cerando informazioni sui terremoti, sulle alluvioni o sulla prevenzione dai disastri naturali. Inoltre permetterà a siti che pubblicano informazioni reali, comunicazioni utili o linee guida ufficiali, di essere più visibili.

Nota dell’editore:

Emergency Live si schiera come sempre a favore della LIBERA CIRCOLAZIONE DI INFORMAZIONI CHIARE, CERTE E DA FONTI AUTOREVOLI. Speriamo con questo pezzo di aver conquistato lettori che – nell’incertezza – stanno condividendo cose che non conoscono. Sono loro le persone che vogliamo aiutare a scegliere meglio, ad essere più responsabili. Se queste persone non condividessero più bufale, anche i complottisti e gli webeti avrebbero meno possibilità di conquistare like e – di conseguenza – guadagno.

L’unico sistema per mettersi al riparo da terremoti, alluvioni o catastrofi naturali è quello di costruire strutture antisismiche, migliorare il territorio che ci circonda senza fare speculazioni edilizie, e prepararsi ad affrontare le emergenze in modo responsabile, seguendo i consigli della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco e aderendo con entusiasmo alle campagne educative #IONONRISCHIO che tante associazioni stanno realizzando sul territorio italiano per far si che i giovani abbiano maggiore conoscenze di come si resiste e si superano le emergenze naturali. Date credito alle fonti ufficiali non a chi parla di complotti.

Ci preme ricordare che sui luoghi colpiti dal terremoto, da Amatrice a Norcia, da Castelluccio a Cascia, ci sono persone provate a livello fisico, psicologico e morale. Annunciare terremoti imminenti significa fare violenza su quelle persone. Annunciare studi speciali per prevedere i sisma significa abbindolare persone che hanno lavorato una vita per costruirsi una casa e oggi devono ripartire da zero e vogliono un aiuto.  Crediamo fortemente che le persone che si approfittano di queste cose per racimolare pochi centesimi di euro con le pubblicità di Google o di Facebook, siano persone indegne.

Ora voi che state leggendo queste ultime righe, pensate alla vostra casa. E immaginatela così:

aa628aa10

Avreste piacere che qualcuno venisse ad abbindolarvi con la promessa di poter prevedere i terremoti?

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X