Dichiarato morto, risorge dopo 45 minuti

Dichiarato morto, risorge dopo 45 minuti

Ci troviamo a West Carrollton, nell’Ohio. Un uomo dichiarato morto, dopo che il suo cuore ha smesso di battere per 45 minuti, torna in vita tra lo stupore dei medici che non riescono a trovare una spiegazione dell’accaduto.

Il protagonista è il trentasettenne meccanico Tony Yahle che, dopo addirittura 5 giorni dall’incredibile guarigione, è stato dimesso dall’ospedale. Queste le parole del Dr. Raja Nazir, che ha seguito Tony durante il suo decorso in ospedale: “Durante la mia lunga carriera, non ho mai visto nessuna persona dichiarata morta tornare in vita. Ora posso invece dire di averlo visto.

La cosa strana è che non è stata trovata nessuna particolare deformazione nel suo cuore; pare che possa essere stata tutta colpa di un’infezione virale.

Lawrence, il figlio di Yahle, ammette di essere andato a parlare al padre prima che quest’ultimo tornasse in vita: “Sono andato da lui e gli ho detto: papà, non morirai oggi! Dopodiché sono rimasto con lui per una manciata di secondi, prima di tornare dai miei famigliari. Ma a quel punto mio padre ha cominciato a dare i primi segni di vita.

Un storia davvero incredibile, questa che ci giunge dall’America, che dimostra come i miracoli a volte possano realmente accadere.

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X