Sciare con prudenza è meglio

Sciare con prudenza è meglio

Sciare con prudenza,  ce lo dice un campione come Giorgio Rocca e non solo, deve essere il principale monito che uno sciatore deve tenere a mente. Molti italiani appena possono nel weekend prendono gli sci e tutto l’occorrente; scappano così in qualche località presente su tutto l’arco alpino per passare un paio di giorni sulle piste all’insegna del divertimento e soprattutto dello sci, ma la prudenza non può restare a casa.

Sciare è uno degli sport più emozionanti che si possono praticare in alta montagna, sicuro tra quelli invernali il più popolare. Purtroppo ogni anno le piste da sci sono anche teatro di gravi infortuni, e non solo, in casi estremi non sono mancati incidenti mortali.

Uno degli ultimi episodi degni di nota di quest’inverno si è verificato a Bormio. Bormio, celebre per essere una delle tappe più vivaci del circuito della coppa del mondo, è stata teatro di una tragedia avvenuta completamente sulle piste da sci. Un uomo di 44 anni di Limbiate ha perso la vita scontrandosi con un altro sciatore, vano ogni tentativo di soccorso.  L’incidente avvenuto verso mezzogiorno non ha lasciato scampo allo sciatore che è morto sul colpo; non hanno pertanto sortito alcuno effetto i tentativi di soccorso degli agenti della Polizia di Stato di Sondrio (Servizio Sicurezza e Sccorso in montagna) in servizio lungo gli impianti di risalita giunti sul luogo con il personale della Sib (Società impianti Bormio) che hanno tentato invano di rianimare il turista brianzolo.

Questi episodi, che spesso sentiamo nelle cronache locali, ci fanno pensare a come la sicurezza sulle piste da sci debba essere una tematica fondamentale, una questione tenuta a mente sia dallo sciatore che dall’azienda che gestisce l’impianto.

Vi riportiamo un link di un’intervista al campione Giorgio Rocca rilasciata a Repubblica Tv che si è espresso sull’accaduto appena sopra accennato; il celebre sciatore italiano ha detto inoltre cose importanti a proposito della sicurezza sulle piste da sci, speriamo che le sue parole siano ascoltate davvero da chi ancora pensa di poter sciare in maniera spericolata ed imprudente…

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X