RCP, la formazione salva vite. La Chain of Survival applicata ai Lidi Ferraresi

RCP, la formazione salva vite. La Chain of Survival applicata ai Lidi Ferraresi
Elicottero di romagna soccorso in decollo dalla elibase di Ravenna

Elicottero di romagna soccorso in decollo dalla elibase di Ravenna

E’ successo anche oggi, succederà ancora. Questa volta a salvarsi è stato un turista che si trovava sul litorale dei lidi ferraresi di 68 anni. La persona è stata salvata dal pronto intervento di una pattuglia di polizia che per caso transitava nella zona dell’evento. Il poliziotto ha eseguito minuziosamente ciò che viene insegnato al “personale laico”, ovvero ha iniziato un massaggio cardiaco esterno in maniera convinta, efficace. In pochi minuti dall’ospedale del delta di Lagosanto (FE) è giunta sul posto un’ambulanza del 118 Emilia Est, mentre dalla elibase di Ravenna giungeva l’ eliambulanza di Romagna Soccorso. Tutto il personale sanitario e di Polizia ha operato al meglio, in sicurezza e con professionalità. L’intervento si è concluso con la centralizzazione del paziente alll’ospedale di Cona (FE), dove è presente la sala di emodinamica e di terapia intensiva coronarica.
Tutto questo è stato possibile perchè la catena della sopravvivenza ha funzionato alla perfezione: l’allarme precoce dato dalla moglie , l’RCP precoce iniziato dalla pattuglia della Polizia di Stato la defibrillazione precoce e l’ALS messo in atto dal 118 ha permesso a questa persona di essere ancora in mezzo ai suoi cari.

E’ importante lavorare sempre in sinergia, tra 118, forze dell’ordine, vigili del fuoco per dare al cittadino questi importanti risultati

 

L’ARTICOLO –  Lido delle Nazioni. Dovrà la vita al tempestivo intervento di un poliziotto, preparato per questo tipo di manovre, che gli ha praticato immediatamente un massaggio cardiaco in attesa dell’arrivo del 118. Un salvataggio che potrebbe rivelarsi vitale per un uomo di 68anni colto improvvisamente da infarto al Lido delle Nazioni, in via Repubblica di San Marino, e ora ricoverato all’ospedale di Cona nel reparto di Rianimazione, dove le sue condizioni sono state stabilizzate.

E’ successo ieri mattina attorno alle 11 e la fortuna di C.G., residente a Milano ma originario di Tresigallo, è stata quella che nelle immediate vicinanze si trovasse un equipaggio della polizia di Stato di Ferrara assieme ai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Orientale di Bologna, impegnati in un servizio di controllo contro l’abusivismo commerciale. I poliziotti sono stati richiamati da alcuni cittadini che hanno segnalato di una persona che si era sentita improvvisamente male.

CONTINUA A LEGGERE SU ESTENSE.COM

L'autore

Stefano Balboni

46 anni, ferrarese, operatore tecnico autista 118 ROMAGNA SOCCORSO. Istruttore di guida sicura per veicoli di emergenza sanitaria con una passione innata per la sicurezza sulle strade

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X