Parma, in servizio i primi specialisti in emergenza-urgenza d’Italia

Parma, in servizio i primi specialisti in emergenza-urgenza d’Italia

PARMA (Fonte Repubblica.it) – Pochi minuti per decidere, tanti pazienti da visitare. E poi i rapporti con i colleghi, i familiari, gli infermieri. E’ la giornata tipo di un turno di 12 ore al Pronto soccorso dell’ospedale Maggiore.

Ma da oggi c’è un’arma in più: in nosocomio sono arrivati gli “E. R.” (Emergency Room) italiani, i medici specializzati in medicina d’emergenza e urgenza, così ribattezzati dalla fortunata serie Usa dedicata al reparto di un grande ospedale di Chicago.

Lo scorso luglio a Parma si sono diplomati i primi cinque esperti, una novità assoluta nel panorama italiano con l’ateneo parmigiano che figura tra le 25 università ad avere una scuola di specializzazione in Medicina di urgenza ed emergenza, diretta dall’attuale rettore Loris Borghi.

Al Pronto soccorso del Maggiore, guidato dal professor Gianfranco Cervellin, ne è rimasto solo uno, Ivan Comelli. I suoi altri quattro colleghi hanno preso la via di Piacenza e Reggio. Nemmeno il tempo di festeggiare, che si sono ritrovati subito sul campo, a dimostrazione di quanto queste nuove figure siano richieste.

Continua su Repubblica Parma

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X