Si sente male il vicepresidente del Parlamento Europeo, troppo lenti i soccorsi

Si sente male il vicepresidente del Parlamento Europeo, troppo lenti i soccorsi

Georgios Papastamkos, vicepresidente del Parlamento Europeo, durante la seduta plenaria di mercoledì a Strasburgo ha accusato un malore, ed è stato soccorso ‘non immediatamente’ almeno così possiamo dire secondo le prime indiscrezioni sulla vicenda. Il vicepresidente durante i preparativi dell’assemblea ha detto di volersi assentare un attimo, nel mentre è crollato al suolo, e le sue condizioni di salute sembrano purtroppo essere piuttosto gravi.

Martin Schulz, il presidente del Parlamento Europeo è il primo a parlare, sostenendo che tutti i componenti del Parlamento si augurano un presto ritorno all’attività per l’esponente greco che è stato soccorso anche dai suoi colleghi una volta a terra. Sembrava una situazione comunque incredibile se non che paradossale secondo le prime testimonianze, una volta che Papastamkos giaceva al suolo non vi era a portata di mano nei locali di Strasburgo nessun strumento utile per il primo soccorso.

Papastamkos si è sentito male attorno alle 14.30, dopo una giornata davvero intensa, ha spiegato Roberta Angelilli, europarlamentare italiana; i soccorsi sono giunti in ritardo e tutto l’apparato specificatamente dedicato al Parlamento Europeo è giunto con una strumentazione non sufficientemente adeguata a situazioni del genere; tardi anche i soccorritori più specializzati con tanto di medico e ambulanza. In ogni caso sempre la Angelilli ha rincarato la dose, seconda la quale la sicurezza all’interno del Parlamento va rivista e devono essere subito fornite risposte chiare in merito a quanto è accaduto mercoledì pomeriggio.

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X