Un decalogo di suggerimenti per superare eventi climatici estremi

Un decalogo di suggerimenti per superare eventi climatici estremi

L’azienda statunitense di distribuzione di gas ed elettricità National Grid ha attivato una campagna di sensibilizzazione rivolta ai propri clienti che da informazioni pratiche per gestire al meglio e in maggiore sicurezza eventi atmosferici estremi, inondazioni, tornado, tempeste di neve, che hanno colpito il Nord-Est degli Stati Uniti lo scorso anno con particolare intensità.

“La nostra priorità è la sicurezza dei nostri clienti -dichiara Marcy Reed, presidente di National Grid Massachusetts- crediamo che nelle situazioni di emergenza la pianificazione sia fondamentale, per salvaguardare la sicurezza della propria famiglia e della comunità. Le tempeste che hanno colpito la nostra regione nel corso degli ultimi anni hanno causato danni significativi e gravi devastazioni. La preparazione dei nostri clienti è stata fondamentale per aiutare i nostri equipaggi in tutte le operazioni di ripristino e di riallaccio di elettricità e gas dopo il maltempo”.

Del resto l’azienda di distribuzione National Grid migliora i suoi piani di emergenza ed effettua esercitazioni e formazione del personale per migliorare la risposta in caso di calamità. Nel mese della preparazione suggerisce una serie di regole di base che i clienti sono invitati a rispettare. Ecco, di seguito, la lista dei suggerimenti:

Costruire un kit di sopravvivenza. Acqua, alimenti non deperibili, materiale di primo soccorso, farmaci salvavita con le prescrizioni di utilizzo, torcia elettrica e una radio a batteria sono alcuni degli elementi fondamentali in un Toolkit di alimentazione di emergenza. Un kit di strumenti ben fornito può permettere di affrontare in modo migliore una situazione di emergenza. Per un elenco completo degli articoli fondamentali: www.ready.gov

Pianificazione. Emergenze e disastri si verificano senza preavviso ed è per questo cheè importante avere un piano di sicurezza che riguardi la casa, il luogo di lavoro, la scuola, i veicoli, i centri commerciali e i luoghi di intrattenimento/sport come teatri e arene. Come pensate di raggiungere un luogo sicuro? Come pensate di contattarvi l’un l’altro? Come farete a tornare insieme? Sul sito www.ready.gov si può scaricare il Piano di Emergenza Famiglia (FEP) che illustra questo tipo di iniziativa.

Piano per i rischi. Se vivete in una zona con forti fenomeni nevosi potrebbe essere necessario pianificareper tempo l’arrivo di tempeste di neve, i residenti delle zone costiere possono essere colpiti da uragani. A seconda della natura dell’emergenza e della situazione personale e del proprio stato di salute, una delle prime decisioni importanti è se rimanere sul luogo o evacuare. È necessario comprendere e pianificare riguardo entrambe le possibilità. Per ulteriori informazioni sulla pianificazione dei rischi, visitare www.ready.gov/Make-A-plan.

Conoscere il piano di emergenza della vostra comunità. Scopri dal governo locale quali sono le fonti di informazione attive in caso di emergenza. Radio/tv, telefono, internet, notifiche porta a porta o l’uso di sirene di emergenza.

Rimanere in collegamento con rete nazionale. Con un’applicazione scaricabile dal sito nationalgrid.com attraverso i propri dispositivi mobili è possibile rimanere in contatto e visualizzare le mappe di interruzione, segnalare un guasto, verificare lo stato di un guasto e conoscere le informazioni di ripristino zona per zona. Il sito mobile dispone anche di una sezione con importanti suggerimenti per la sicurezza durante fenomeni atmosferici estremi e le informazioni di contatto per il servizio di assistenza clienti di National Grid.

Essere coinvolti. National Grid incoraggia i membri della comunità ad impegnarsi per sostenere tutte le forme di preparazione a eventi climatici estremi: la formazione di squadre di volontari per migliorare la preparazione a un disastro e le operazioni di soccorso che devono seguire in caso di calamità.

 

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X