Valle d’Aosta: un elisoccorso alpino davvero spettacolare

In Valle d’Aosta esiste un soccorso alpino davvero all’avanguardia, pronto ad ogni evenienza. Sappiamo tutti quanto possa essere pericoloso avventurarsi in alta montagna senza il giusto equipaggiamento e senza l’opportuna conoscenza dei luoghi; le cronache dei quotidiani del resto sono piene di fatti che riportano incidenti che capitano ad escursionisti, scalatori, sciatori e tanti altri amanti della montagna.

Per questo, quando la situazione appare fuori controllo e il panico prende il sopravvento, e ci si ‘ritrova per caso’ abbarbicati ad uno degli stupendi cornicioni naturali delle montagne che circondano la meravigliosa Valle d’Aosta, ci sono loro, il soccorso alpino Valdaostano, conosciuti nella lingua del luogo come ‘secour alpin Valdotain’.

Questo tipico soccorso alpino è l’ente incaricato di servizio pubblico a svolgere tutte le mansioni di soccorso che hanno a che fare con il territorio della Valle d’Aosta, non importa che siano attività sportive o attività di altro genere; quando c’è bisogno e ci sono persone in difficoltà i tecnici del soccorso alpino valdostano intervengono. Gli interventi in genere, ad alta quota, vengono effettuati per mezzo del servizio di elisoccorso (la pista d’atterraggio è situata a Saint Christophe (AO) accanto ad Aosta), esiste comunque un efficiente ‘squadra di terra’ che si occupa di tutto ciò che concerne invece il fondovalle.

Per rendere più chiara la struttura, il corpo è diviso in:

  1. tecnici del soccorso alpino
  2. operatori di soccorso alpino
  3. tecnici specializzati di soccorso alpino

Il sito del soccorso alpino valdostano è un bel punto di riferimento nella galassia digitale delle informazioni. Si possono trovare quindi informazioni chiare e concise della ‘mission principale del servizio’, come tutta una serie di interessanti news sulle operazioni di soccorso già effettuate in passato. In ogni caso, è da notare come l’aspetto inerente alla comunicazione viene trattato in maniera del tutto professionale, oltre ad avere un sito di tutto rispetto, il soccorso alpino valdostano è protagonista anche di un libro (edito da Musumeci Editori, autrice Patrizia Guichardaz) che richiama all’attenzione gli appassionati della montagna, ma che li rassicura dando per scontata la fiducia di poter sempre contare su un corpo preparato ad ogni tipo di emergenza da chiamare quando si è in situazioni di pericolo.

In montagna le ultime statistiche della regione Val d’Aosta in termini di soccorso parlano di ben circa 900 operazioni effettuate da tcenici e volontari, di cui, una grandissima parte potrebbe comunque essere evitata con maggiore prudenza e con un certo tipo di attenzione.

 

L'autore

Emergency Live

Emergency Live is the only multilingual magazine dedicated to people involved in rescue and emergency. As such, it is the ideal medium in terms of speed and cost for trading companies to reach large numbers of target users; for example, all companies involved in some way in the equipping of specialised means of transport. From vehicle manufacturers to companies involved in equipping those vehicles, to any supplier of life- saving and rescue equipment and aids.

Articoli correlati

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

SEI UN LETTORE?

registrati-ora

SEI UN’AZIENDA?

diventa-partner

X