L'Onu : "En Ucraina rischio assedi, portiamo cibo prima che sia tardi"

Wfp dell'ONU sull'agressione all'Ucraina: "A Kiev, Kharkiv e Dnipro, 7mila tonnellate arrivate nel Paese"

Il Programma alimentare mondiale dell'ONU (Pam/Wfp) è impegnato in Ucraina in una "corsa contro il tempo per rifornire di cibo le città che rischiano di essere accerchiate" dalle forze armate russe, mentre la catena di distribuzione dei viveri nel Paese " sta collassando“.

A denunciarlo è il coordinate dell'emergenza in Ucraina per l'ente dell'ONU, Jakob Kern

Il dirigente dell'Onu ha riferito che il Pam sta cercando di "far entrare scorte nei magazzini di città ucraine come the capital Kiev, Kharkiv e Dnipro prima che sia troppo tardi".

I mezzi dell'ente umanitario non sono riusciti ad arrivare invece a Sumym nel nord-est, ea Marioupol, porto sud-orientale affacciato sul Mar Nero, teatro da giorni di un assedio russo, ma “sfrutteranno ogni cessate il fuoco per portare beni alimentari in città ».

A oggi, stando ai numeri comunicati da Kern, "7mila tonnellate di derrate alimentari sono già in Ucraina, altre 7mila stanno per arrival mentre sono stati firmati accordi per ulteriori 55mila tonnellate".

L'obiettivo dell'ente dell'Onu è di raggiungere con i suoi aiuti 3,15 milioni di abitanti dell'Ucraina

Par farlo il Pam mira a raccogliere 570 milioni di dollari.

Secondo il Pam però uno dei nodi da sciogliere è quello del trasporto di questo cibo nelle città che lo necessitano, visto il timore di attacchi indiscriminati.

Paure che troverebbero conferma nella denuncia del direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, che parlando oggi al Consiglio di sicurezza dell'Onu ha riferito oggi di 43 attacchi a strutture sanitarie dall'inizio del conflitto tre settimane fa , con almeno 12 vittime.

Il direttore non ha specificato le responsabilità dei raid.

Pour en savoir plus:

Emergency Live ancora più…live: scarica la nuova app gratuita del tuo giornale pour iOS e Android

Crisi Ucraina, Vigili del Fuoco impegnati in tutta Kiev per spegnere gli incendi da bombardamento

Crisi ucraina: Falck dona 30 ambulanze da sostenere in Ucraina, Moldavia e Polonia

Guerra in Ucraina, gli allestitori di ambulanze in prima linea: Validus invia mezzi di soccorso a Kiev, Cherkasy e Dniepr

Odessa, la città gemellata Marsiglia invia altre due ambulanze nell'Ucraina bombardata

Agressione all'Ucraina: la Polonia ha trasferito tre ambulanze a Dnipro

Guerra in Ucraina: il lavoro dei soccorritori di Kiev in 28 incredibili scatti

Guerra in Ucraina, la martoriata Poltava ha ricevuto cinque ambulanze, medicinali e cibo da UK

Ucraina, la Danimarca dona 18 ambulanze: rifornite di farmaci e presidi sanitari a Leopoli, sono state invate a Kharkiv

Magirus rinuncia a Interschutz 2022: "l'investimento previsto andrà ai Vigili del Fuoco dell'Ucraina" / VIDEO

Fonte dell'articolo:

Agence Dire

Vous aimerez aussi